Il rinnovo della patente B prevede scadenze variabili a seconda dell’età del guidatore. Fino ai 50 anni è necessario rinnovare il documento di guida ogni 10 anni. Dai 51 anni in su la durata della patente si riduce e i rinnovi diventano più frequenti.

Limite età patente 2018

A proposito di rinnovo patente per anziani, una domanda che ci si potrebbe chiedere è: fino a che età si può guidare la macchina?

Per legge non sussiste un vero e proprio limite di età per il rinnovo di validità del titolo di abilitazione alla guida. Per ottenere il rinnovo della patente B è necessario effettuare una visita medica che confermi lo stato di idoneità alla guida.

Come dicevamo, gli unici limiti rispetto all’età del guidatore riguardano la durata di validità del documento di guida.

DA LEGGERE: Assicurazione auto Poste Italiane, servizio di soccorso stradale

Rinnovo patente anziani: come funziona?

In caso di scadenza della patente B, il documento va rinnovato:

  • ogni 5 anni se il patentato ha tra i 50 e i 70 anni d’età
  • ogni 3 anni se il patentato ha tra i 70 e gli 80 anni d’età
  • ogni 2 anni se il patentato ha più di 80 anni d’età

La procedura da seguire per il rinnovo patente anziani è la medesima di quella prevista per il rinnovo patente standard. Sarà quindi necessario recarsi presso la Motorizzazione Civile, una delegazione ACI o presso una Scuola Guida.

Indipendentemente dal luogo prescelto, è necessario prenotare una visita medica specialistica per il rinnovo patente B affinché vengano verificati i requisiti psichici e fisici del guidatore. La visita deve essere effettuata presso una delle autorità sanitarie e prevede, oltre all’esame della vista, anche la verifica della sensibilità al contrasto, della visione crepuscolare, della sensibilità all’abbagliamento e del tempo di recupero dopo l’abbagliamento.

Il costo della visita medica per rinnovo patente può variare da regione a regione e oscilla tra i 20 e i 50 euro se effettuata presso l’ASL mentre sale a 100/130 euro se invece ci si rivolge alle Scuole Guida. Alla visita è necessario portare con sé i seguenti documenti:

  • documento d’identità
  • codice fiscale
  • patente in scadenza/scaduta
  • 2 fototessere
  • attestazione del versamento di 10 euro sul c/c 9001 e di 16 euro sul c/c 4028

Se la visita specialistica ha esito positivo, il medico rilascerà al conducente la Certificazione della conferma di validità del rinnovo. A questo punto la nuova patente verrà spedita a casa dalla Motorizzazione Civile generalmente entro 15 giorni dalla data della visita medica.