L'assicurazione auto rappresenta una delle voci di spesa più "pesanti" nei bilanci di molte famiglie italiane ed è stata spesso materia di interventi da parte delle Autorità competenti, che hanno cercato di semplificarla e di alleggerirne i costi. Trattandosi di una polizza assicurativa obbligatoria, la Polizza Rc Auto o RCA, rappresenta un dovere per tutti gli automobilisti, che possono quindi avere la certezza di una copertura in caso di danni causati dal proprio veicolo a persone o cose.

Se quindi sei alla ricerca di qualche suggerimento che ti permetta di risparmiare sulla polizza auto, in questo approfondimento potrai trovare dei preziosi suggerimenti. Cominciamo subito!

Confrontare le compagnie assicurative

La recente abolizione del tacito rinnovo consente di cambiare in tempi più ristretti la propria compagnia assicurativa. Se quindi non sei soddisfatto dei servizi offerti dalla tua attuale compagnia assicurativa, potrai valutare le altre soluzioni proposte del mercato assicurativo, includendo nella tua ricerca anche le compagnie online. Infatti queste ultime potrebbero garantirti un risparmio maggiore grazie all'assenza di alcune voci di spesa, previste invece per le compagnie tradizionali.

In questa fase di ricerca non dimenticare di raccogliere e confrontare più preventivi, questo lavoro ti permetterà di identificare con maggiore facilità la formula più vantaggiosa. Un suggerimento per evitare di incorrere in casi di truffe è quello di verificare sul sito dell'IVASS che la compagnia assicurativa scelta sia autorizzata ad agire in Italia.

Quali elementi bisogna analizzare?

Gli aspetti sui quali dovrai concentrare maggiormente la tua attenzione sono i massimali e la franchigia.

I massimali minimi di legge rappresentano la somma massima che la compagnia assicurativa è disposta a pagare in caso di danno provocato a persone o cose dal soggetto assicurato. Data la sua importanza ti consigliamo di scegliere una polizza dal massimale più alto che potrà assicurarti una copertura maggiore a fronte di un premio più alto.

La franchigia rappresenta invece quella parte del rimborso a carico dell'assicurato che quindi non viene coperto dalla compagnia, il suo importo viene stabilito al momento della stipula del contratto e può essere di due tipi, assoluta o relativa.

Da leggere: Che cos'è la franchigia dell'assicurazione? Come funziona?

Scegliere le garanzie accessorie giuste

Le garanzie accessorie sono un altro fattore che incide sul prezzo. In fase di valutazione ricorda di rapportare il costo della polizza ai servizi e alle garanzie incluse. Scegliere le garanzie accessorie in base al prezzo potrebbe rivelarsi una scelta davvero controproducente, quindi meglio rapportarle alla tipo di veicolo o al luogo in cui ci si trova.

Valutare i vantaggi offerti dalla scatola nera

Installare la scatola nera sulla tua vettura potrebbe garantirti un margine di risparmio considerevole. L'ultimo Ddl concorrenza ha confermato le agevolazioni per gli automobilisti che decidono di installare sul proprio veicolo questo dispositivo che potrebbe garantirti anche altri vantaggi, come aiutarti a ritrovare il tuo veicolo in caso di furto o ricevere un'assistenza immediata in caso di bisogno.

Scegliere soluzioni assicurative giornaliere o a chilometro

Un modo per risparmiare sulla polizza auto potrebbe essere quello di valutare soluzioni assicurative "a tempo". Se usi la tua auto solo nel weekend o per muoverti in città, potrai valutare delle polizze che consentono di ridurre il periodo di assicurazione dell'auto, limitandolo a pochi giorni o mesi, oppure ad un numero definito di chilometri.