Così come il Codice Civile prevede l'obbligo di sottoscrivere l'assicurazione RC Auto ai fini di rendere più sicuro l'utilizzo dei veicoli su strada e garantire il risarcimento danni in caso di sinistro stradale, numerose sono le norme del Codice della Strada previste in materia di sicurezza stradale.

Ciononostante, i recenti studi sulle cause degli incidenti stradali indicano l'uso di smartphone e di dispositivi elettronici alla guida come causa principale di sinistri, anche mortali, su strada. Ecco che per affrontare e cercare di ridurre questo fenomeno, sono in arrivo nuove sanzioni per uso del cellulare alla guida.

La Commissione Trasporti della Camera dei Deputati ha infatti presentato un emendamento alle modifiche dell'art. 173 del Codice Stradale andando a introdurre conseguenze più dure e multe più salate per i guidatori che vengono sorpresi nell'utilizzo del telefonino alla guida. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio che cosa prevede la recente modifica di legge che entrerà presto in vigore.

Uso del cellulare in macchina: sanzioni "più salate" in arrivo

Come dicevamo, la Commissione dei Trasporti ha recentemente presentato un emendamento all'articolo 173 del Codice della Strada che prevede nuove sanzioni per uso del cellulare alla guida. Il nuovo testo prevede un inasprimento delle misure punitive per l'uso del telefono in macchina mentre si è alla guida. Di seguito ti riportiamo le nuove sanzioni previste per questo tipo di infrazione del Codice Stradale:

  • Inasprimento della sanzione amministrativa: da 322 a 1294 euro per chi viene sorpreso alla guida con cellulare la prima volta, da 644 a 2588 euro per chi invece compie l'infrazione per la seconda volta;
  • Sospensione della patente: da 1 a 3 mesi per chi viene multato per la prima volta e da 2 a 6 mesi in caso di recidiva;
  • Decurtazione punti dalla patente: 5 punti se è la prima volta e 10 punti dalla seconda volta.

Queste sono tutte le novità per il 2017 che verranno, salvo cambiamenti, introdotte a breve in materia di sanzioni per uso cellulare alla guida.

DA LEGGERE: Come recuperare i punti della patente?

A quanto ammontano le multe per uso del cellulare alla guida?

In attesa che la modifica di legge venga approvata, restano in vigore le norme previste dall'art. 173 del Codice che vieta l'utilizzo di device radiotelefonici o di cuffie sonore alla guida, permettendo invece l'utilizzo di dispositivi viva-voce, a patto che questi device non richiedano l'uso delle mani per essere attivati mentre si è al volante.

La sanzione pecuniaria per chi usa lo smartphone alla guida può andare da 161 a 646 euro e prevede la decurtazione di 5 punti dalla patente. Ti ricordiamo che, qualora si provveda ad effettuare il pagamento della multa entro 5 giorni si avrà diritto ad uno sconto del 30% sull'importo della sanzione.

Qualora lo stesso soggetto compi la medesima infrazione nei 2 anni successivi, può essere applicata la sanzione accessoria della sospensione della patente da 1 a 3 mesi. Infine, ti ricordiamo che sono esenti da queste disposizioni i conducenti di veicoli delle Forze Armate, dei Corpi di Polizia così come i conducenti di veicoli adibiti ai servizi delle strade, delle Autostrade e al trasporto di persone in conto di terzi.