Se la tua patente di guida sta per scadere, allora sicuramente ti starai chiedendo dove e come prenotare la visita per il rinnovo della patente B. Questa è una pratica classica, che va eseguita obbligatoriamente per portare a termine il rinnovo e poter circolare con la propria vettura.Vediamo come funziona il rinnovo della patente, a chi richiederlo e che costo finale ha la pratica.

Visita rinnovo patente B: a cosa serve?

La patente B classica ha una data di scadenza, come ben saprai. La validità di questo documento ufficiale infatti non è infinita: il rinnovo della patente di guida va eseguito ogni 10 anni fino ai 50 anni di età, ogni 5 anni per i soggetti fra i 50 e i 70 anni, ogni 3 anni per quelli fra i 70 e gli 80 anni e ogni 2 anni per quelli che superano gli 80 anni.

Che funzione ha questa pratica? Molto semplice: col tempo gli automobilisti, inevitabilmente, invecchiano. Invecchiando si perdono i riflessi, un po' la vista, l'udito, aumentando il rischio di incidenti e danni a cose o persone. Ecco quindi perché la patente scade e perché è necessario rinnovarla.

Per farlo è necessario eseguire una visita rinnovo patente B, all'interno della quale un medico certificato andrà a valutare la tua idoneità psico-fisica alla guida e, nel caso, a rinnovare la tua autorizzazione.

DA LEGGERE: Che cosa succede se mi fermano senza patente?

Visita rinnovo patente B: a chi rivolgersi e quanto costa

Ma arriviamo quindi alla parte pratica: dove si può eseguire una visita di rinnovo patente B? I punti di riferimento sono tantissimi. Ad esempio, banalmente, il primo è la Motorizzazione Civile, che ha una sede in ogni Provincia. Qui puoi richiedere ad uno sportello di procedere con la pratica di rinnovo, per la quale ti saranno richiesti:

● Un documento di identità valido

● La patente scaduta o in scadenza

● Il codice fiscale

● Eventuali certificati per attestare invalidità, vista ridotta e simili

● Ricevuta del pagamento dei diritti sanitari

● Ricevuta del versamento di 10,20€ sul conto corrente intestato al Ministero dei Trasporti (puoi trovare il modulo pre-compilato negli uffici postali o anche presso la stessa Motorizzazione)

● Attestato del versamento di 16€ per le tasse sull'operazione (marca da bollo)

● Due foto in formato fototessera ben visibili e recenti

L'operazione, in vista del rinnovo, seguirà appunto una visita medica che verrà concordata in data ed ora. Il medico a quel punto, riconosciuto il tuo stato idoneo, procederà a compilare un apposito documento provvisorio dalla validità di 60 giorni che andrà a sostituire la tua classica patente fino a che non riceverai la nuova direttamente a casa. Questo sarà un vero e proprio sostituto della patente stessa, da mostrare eventualmente alle forze dell'ordine durante i controlli senza il minimo problema.

La stessa pratica può essere portata avanti presso le scuole guide anche se ha un costo maggiore, presso l'ACI o presso semplicemente l'ASL, ovviamente sempre previo appuntamento e pagamento di tutte le spese necessarie che non superano solitamente i 60€ - sebbene la cosa possa variare da Regione a Regione.