Sottoscrivere un'assicurazione auto è un dovere per tutti gli automobilisti e per tutti i possessori di mezzi a motore. Infatti anche chi possiede un camper è obbligato a sottoscrivere una copertura assicurativa, appunto l'assicurazione autocaravan. Questo speciale tipo soluzione ti permetterà di far circolare il tuo camper in piena sicurezza, permettendoti anche di proteggerlo da eventuali furti, incendi o altri tipo di danni.

In questo articolo ti indicheremo quali sono le soluzioni assicurative previste per questi mezzi, le offerte più vantaggiose proposte dal mercato e le procedure da seguire per l'attivazione.

Assicurazione autocaravan: come funziona

L'assicurazione autocaravan non è poi diversa da una normale assicurazione per il tuo veicolo a due o quattro ruote. Sono richieste le stesse informazioni ma i costi potranno essere molto diversi, data la natura del veicolo. Per sottoscrivere l'assicurazione per il tuo camper, devi innanzitutto possedere i dati del veicolo (targa e informazioni sul motore), i tuoi dati anagrafici (compreso il codice fiscale) e i precedenti dati assicurativi del guidatore e del veicolo se presenti.

Ti potrà essere utile anche un documento capace di attestare la tua residenza: in base a quella cambieranno i costi dell'assicurazione e potrai eventualmente modificare la tua classe di merito. In pratica, potresti voler acquisire la classe di merito di un tuo familiare virtuoso che non ha mai fatto incidenti – come previsto dalla Legge Bersani - in modo tale da abbassare il costo della rata e risparmiare qualcosa. Questo ti permetterà anche di essere riconosciuto dalle società assicurative come un "buon guidatore".

Ricorda sempre che l'assicurazione è obbligatoria per poter circolare all'interno del territorio italiano. In mancanza di una polizza, il risarcimento dei danni derivanti da un eventuale sinistro sarà totalmente a tuo carico. In aggiunta, rischi una sanzione amministrativa pecuniaria che può arrivare fino a 3.000€, inoltre verrai punito con il sequestro del veicolo privo di copertura assicurativa.

Oltre ad essere obbligatorio, assicurare il proprio camper è anche una mossa da persone prudenti. Infatti, a differenza delle auto o delle moto, il camper viene tenuto all'esterno e spesso in luoghi molto aperti, con il rischio che eventi atmosferici o tentativi di furto possano provocare dei danni ingenti. Perciò anche per questo ti consigliamo di unire alla ordinaria assicurazione anche le polizze furto, incendio e Kasko. La validità di queste polizze aggiuntive possono essere anche fatte valere, se lo richiederai e se fosse di tuo interesse, anche al di fuori del territorio italiano. Se stai quindi pensando ad un viaggio all'estero, non dimenticare di aggiornare la tua assicurazione.

DA LEGGERE: Assicurazione temporanea: la soluzione per chi usa poco la propria auto

Assicurazione autocaravan: dove farla

Puoi stipulare una polizza assicurativa per il tuo autocaravan con qualsiasi società che offre il servizio di assicurazione auto. Se già possiedi un veicolo, per praticità puoi rivolgerti a chi te lo ha assicurato per richiedere un preventivo. Probabilmente, essendo una seconda polizza attivata presso la stessa società, potresti anche ricevere uno sconto da non sottovalutare in quanto cliente fedele.

In alternativa, puoi utilizzare un servizio di calcolo del costo dell'assicurazione come quello che trovi sul nostro portale. Inserendo le informazioni sul tuo camper, riuscirai a calcolare il costo dell'assicurazione autocaravan paragonando i prezzi fra più competitor. Ci sono tante società che operano in Italia nel campo delle assicurazioni, quindi non fidarti soltanto del primo preventivo che vedi, ma vai nelle filiali o nei siti web per ricevere una panoramica di prezzi e offerte vantaggiose.