Per tutti coloro che non vogliono vincolarsi per un periodo di tempo elevato esiste l'assicurazione auto trimestrale, una soluzione che tutela i possessori di autovetture per circa novanta giorni. Scopriamo insieme di che cosa si tratta, quali differenze ci sono rispetto alle altre offerte RCA più tradizionali e, infine, come sottoscriverne una.

Assicurazione auto trimestrale: come funziona?

Essere vincolati ad una polizza assicurativa è una questione comune a tutti gli automobilisti. L'RCA (Responsabilità Civile Autoveicoli) è infatti non solo uno strumento di tutela per tutti coloro che si trovano alla guida, ma anche un obbligo vero e proprio. Non per tutti, però, le classiche polizze assicurative annuali possono risultare vantaggiose, e i motivi potrebbero essere molteplici.

Il primo è proprio il vincolo: se è vero che tutti hanno bisogno di una polizza assicurativa per la propria automobile, è altrettanto vero che c'è chi potrebbe sentire l'esigenza di poter cambiare compagnia assicurativa in tempi brevi, andando a ricercare la convenienza nel massimo della sua forma. Ecco quindi che l'assicurazione auto trimestrale inizia ad acquisire un ruolo definito: non hai trovato nessuna offerta interessante? Puoi temporeggiare, sottoscrivendo un'assicurazione auto trimestrale e riprovare a cercare qualcosa di meglio una volta scaduto il contratto RCA temporaneo.

Un altro punto a favore delle polizze temporanee è che si tratta di una soluzione conveniente per tutti coloro che utilizzano poco la propria automobile o solo durante certi periodi dell'anno. Se hai individuato un periodo in cui dovrai prendere un veicolo per spostarti, allora l'assicurazione a tre mesi potrebbe essere una soluzione interessante per risparmiare.

Ma quali sono, all'atto pratico, le differenze tra una polizza trimestrale e una tradizionale polizza rc auto? Praticamente nessuna. La procedura per sottoscrivere una polizza a tre mesi e una classica assicurazione auto è la medesima. A variare è solamente la durata e il costo del contratto rca.

DA LEGGERE: Assicurazioni auto con pagamento mensile: come funzionano?

L'assicurazione auto trimestrale conviene?

Come anticipato, a variare è essenzialmente il costo dell'RCA temporanea che, rispetto alla classica RC auto, ha un prezzo generalmente superiore se rinnovate più volte durante l'anno.

C'è però da considerare un fattore importante. Se stai sottoscrivendo un'assicurazione trimestrale perché in svariati mesi dell'anno non intendi prendere l'autovettura, allora la soluzione trimestrale potrebbe essere perfetta. Se invece il problema in sé è semplicemente legato al pagamento di cifre troppo elevate in un'unica soluzione, sappi che c'è un'alternativa, ovvero le assicurazioni con addebito mensile.

Queste non sono altro che una tipologia di polizza che, anche se annuali, permettono di pagare ogni mese tramite conto corrente il premio assicurativo a rate.

Fatte queste precisazioni, devi sapere che le compagnie assicurative che offrono queste soluzioni sono davvero tante. Non ti resta quindi che optare per quella più adatta a te!