Introdotta nel 2003, la patente a punti è stata pensata come ulteriore deterrente per gli automobilisti poco virtuosi. A seconda del tipo di infrazione commessa è prevista infatti una decurtazione punti dalla patente, che varia da un massimo di 10 fino a un minimo di 1.

Nel momento in cui prendi la patente, la dotazione di base è di 20 punti, più 2 punti aggiuntivi per ogni biennio in cui non commetti infrazioni, fino a un massimo di 30 punti. Se, decurtazione dopo decurtazione, arrivi a perdere tutti i punti della patente, dovrai rifare l'esame, con conseguente perdita di tempo e denaro. La decurtazione di punti raddoppia nel caso in cui il guidatore sia un neopatentato.

Di seguito analizzeremo la tabella delle infrazioni più comuni, e quanti punti della patente ognuna di esse costa. Scoprirai che alcune brutte abitudini molto diffuse possono infatti costare caro, oltre che in termini di pericolosità alla guida, anche in termini di perdita di punti dalla patente. Già che ci siamo, ti ricordiamo anche di non dimenticarti di rinnovare o sottoscrivere una nuova assicurazione Rc auto: se verrai trovato alla guida senza di essa subirai il sequestro del veicolo e una pesante sanzione pecuniaria.

Quali infrazioni tolgono 10 punti dalla patente

Partiamo subito dalle infrazioni più pericolose, che ti costeranno ben 10 punti in meno sulla patente di guida (oltre a mettere in pericolo la tua vita!). Le infrazioni che comporteranno una decurtazione di 10 punti sono:

  • superare il limite di velocità di oltre 60 km/h;
  • guidare in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti;
  • fare a gara di velocità con altri automobilisti;
  • viaggiare contromano in situazioni pericolose, come ad esempio in presenza di curve, dossi, incroci, ecc.;
  • effettuare un sorpasso in prossimità di una curva, di un dosso o con scarsa visibilità;
  • fare inversione di marcia in autostrada o sulle strade extraurbane principali o comunque procedere in senso inverso rispetto a quello consentito o in retromarcia;
  • circolare sulla corsia di emergenza in autostrada senza che ve ne sia motivo;
  • non prestare soccorso dopo aver provocato un incidente con lesioni gravi a persone.

Per tutte queste infrazioni è prevista la decurtazione di 10 punti, che sarà accompagnata da una multa a dir poco salata e in alcuni casi anche da altri provvedimenti amministrativi.

DA LEGGERE: Come sapere quanti punti ho sulla patente?

Le infrazioni che tolgono 8 punti dalla patente

Proseguiamo con le infrazioni che ti costeranno ben 8 punti:

  • provocare un incidente con lesioni gravi a persone a causa del mancato rispetto della distanza di sicurezza;
  • provocare un incidente con lesioni gravi a persone per comportamento irregolare o pericoloso su strade con lavori o di montagna;
  • non dare la precedenza ai pedoni che intendono attraversare sulle strisce pedonali oppure a persone visibilmente invalide;
  • fare inversione in corrispondenza di un incrocio, una curva o un dosso.

Anche in questo caso si tratta di infrazioni molto gravi, che pagherai anche con una sanzione piuttosto sostanziosa.

Quando è prevista la decurtazione di 6 punti

La tabella dei punti della patente, con le relative infrazioni, prevede invece una decurtazione di 6 punti in questi casi:

  • non fermarsi a uno stop;
  • passare con il semaforo rosso;
  • non usare la massima prudenza in prossimità di un passaggio a livello al fine di evitare incidenti, oppure ingombrare un passaggio a livello senza barriere senza assicurarsi se vi sia un treno in vista;
  • superare il limite di velocità di oltre 40 km/h, ma meno di 60km/h.

Decurtazione di 5 punti: in quali casi?

Queste invece le infrazioni che ti costeranno 5 punti sulla patente:

  • non dare precedenza a un veicolo che arriva da destra;
  • sorpassare da destra oppure senza lasciare il giusto spazio laterale, creando così pericolo per l'altro veicolo;
  • provocare un incidente con danni alle sole cose per mancato rispetto della distanza di sicurezza;
  • usare gli auricolari o lo smartphone alla guida;
  • guidare senza occhiali o lenti a contatto, qualora ve ne sia indicato l'obbligo sulla patente;
  • non allacciare le cinture di sicurezza o alterarne il funzionamento;
  • non utilizzare gli appositi seggiolini per bambini;
  • non moderare la velocità in discesa, durante le ore notturne, quando c'è scarsa visibilità oppure in prossimità di luoghi frequentati da bambini e ragazzi, che devono essere opportunamente segnalati;
  • provocare un incidente con soli danni a cose per comportamento irregolare o pericoloso su strade con lavori o di montagna;
  • guidare con un tasso alcolemico superiore a 0, ma inferiore a 0,5 gl (solo per neopatentati).

Quando vengono tolti 4 punti dalla patente

La tabella delle infrazioni prevede la perdita di 4 punti dalla patente in queste eventualità:

  • guida contromano, ma non in prossimità di una curva;
  • non fermarsi dopo aver causato un incidente con soli danne a cose;
  • non consentire al pedone di attraversare su una strada sprovvista di strisce pedonali;
  • viaggiare in autostrada con un veicolo con carico non saldamento assicurato;
  • non occupare la corsia più libera a destra, sulle strade a due o più corsie.

Quali infrazioni tolgono 3 punti dalla patente

Compiendo una delle seguenti infrazioni, ti saranno invece decurtati 3 punti dalla patente:

  • usare gli abbaglianti in condizioni vietate, come ad esempio al sopraggiungere di altri veicoli oppure seguendo un altro mezzo a breve distanza;
  • non accertarsi correttamente che vi siano le condizioni necessarie per effettuare un sorpasso;
  • non rispettare gli obblighi verso funzionari, agenti e ufficiali (es. non fermarsi su invito del vigile, rifiutarsi di esibire patente e libretto, ecc).

Meno 2 punti sulla patente

Infine, perderai due punti dalla patente per le seguenti infrazioni al Codice della Strada:

  • non rispettare la segnaletica stradale;
  • effettuare un cambio corsia o un'inversione di marcia segna segnalarlo;
  • trainare un veicolo in avaria senza segnalare adeguatamente il traino o senza che vi sia un collegamento solido tra i due mezzi, oppure trainare un veicolo che non sia un rimorchio in una qualsiasi pertinenza autostradale;
  • trasportare più persone di quante la tua auto sia autorizzata a contenerne;
  • sostare o fermarsi negli spazi riservati a taxi, autobus o tram,oppure nei parcheggi riservati a disabili;
  • ostacolare i mezzi adibiti a servizi di polizia, antincendio o autoambulanze.

Come abbiamo visto, le infrazioni che fanno perdere punti dalla patente sono davvero tante. In ogni caso, prima ancora che per non rischiare di perdere la tua licenza di guida, ricorda di guidare con la massima prudenza soprattutto per non mettere a rischio la tua vita e quella di chi viaggia con te!