Le stagioni più fredde dell'anno sono alle porte e con l'abbassamento delle temperature molteplici sono i fattori di rischio che potrebbero minacciare l'efficienza della tua automobile. Se controllare la propria auto prima di un viaggio è importante, lo è anche prima dell'arrivo dei mesi invernali.

Ecco che fare la manutenzione auto per l'inverno rappresenta un'operazione molto importante per evitare di andare incontro a malfunzionamenti del veicolo dovuti alle condizioni meteo invernali. Si tratta di inconvenienti che possono essere evitati semplicemente adotando delle specifiche misure precauzionali prima che il freddo sopraggiunga. Vediamo quindi di seguito quali sono questi piccoli accorgimenti che ti permettono di avere un'autovettura al massimo delle sue prestazioni anche durante tutti i mesi invernali.

Controlla gli esterni della tua automobile

Come dicevamo, effettuare una corretta manutenzione auto per l'inverno ti permette di evitare di dover far fronte a imprevisti e guasti meccanici legati alle basse temeprature. Il primo consiglio che ti diamo è quello di preparare tutti gli esterni della tua auto all'arrivo dell'inverno. In particolare dovrai ricordarti di:

1. Controllare i tergicristalli e il detergente del parabrezza. Durante l'inverno i vecchi tergicristalli possono infatti tagliarsi o rompersi con più facilità a causa del gelo. Per questo motivo ricordati di controllare i tuoi e di verificare se questi presentano crepe o danni sulla parte in gomma. In tal caso sarà necessario sostituirli, magari con uno dei modelli specifici per l'inverno. Per quanto riguarda il detergente invece, durante i mesi più freddi ricordati di acquistare un liquido arricchito con sostanze antigelo.

2. Verificare la pressione di tutte le gomme. Essendo la pressione dei pneumatici influenzata dalla temperatura esterna, è molto importante gonfiare i pneumatici a una giusta pressione adatta all'inverno. Nello specifico, questa andrebbe ridotta di circa 0,5 PSI per ogni grado centigrado di temperatura in meno. Di conseguenza ricordati di monitorare costantemente la pressione delle tue gomme durante tutto l'arco dei mesi freddi attraverso l'uso di un manometro. Oltre a questo dovrai controllare anche lo stato di usura dei pneumatici così da sostituirli, eventualmente con delle gomme invernali, prima che il freddo sorpaggiunga.

3. Stendere uno strato di cera sulla carrozzeria. Prima dell'arrivo dell'inverno, per proteggere la tua vettura da neve, ghiaccio, sporco e sale, una buona soluzione è quella di stendere della cera su tutta la carrozzeria così da proteggere la vernice. Prima di procedere all'operazione, lava accuratamente la vettura e cerca di eseguire il procedimento prima che la temperatura scenda sotto i 12° C.

4. Verficare il funzionamento delle luci. Proprio perchè durante l'inverno la visibilità durante la guida può essere ridotta da agenti atmosferici come nebbia, neve e ghiaccio, avere un impianto luci funzionante è di primaria importanza. Per questo motivo ricordati di controllare tutte le luci esterne (abbaglianti, fanali di coda, frecce di direzione e di emergenza).

DA LEGGERE: Come difendersi dai furti d'auto? I consigli di SuperMoney

Controlla la meccanica dell'auto

Una volta effettuata la manutenzione auto per l'inverno per quanto riguarda la parte esterna del tuo veicolo dovrai passare a quella interna, ovvero alla manutenzione della meccanica. A questo proposito è importante:

1. Controllare l'olio del motore. Le temperature basse fanno diventare l'olio più denso e questo fa sì che il liquido scorra più lentamente e non riesca più a lubrificare il motore causando un surriscaldamento con conseguente blocco del motore. Di conseguenza, durante le stagioni più fredde, ti consigliamo di utilizzare un olio più liquido e meno viscoso.

2. Sostituire il liquido refrigerante con l'antigelo. Con l'arrivo dell'inverno è poi importante controllare che all'interno del motore il rapporto fra acqua e antigelo sia equo (50 e 50). Se l'acqua non è abbastanza, il rischio è che con le basse temperature il liquido refrigerante si ghiacci causando un surriscaldamento del motore con eventuali esplosioni delle guarnizioni.

3. Controllare la batteria. Durante i giorni invernali, il circuito elettrico della batteria è sottoposto a uno sforzo maggiore poichè le basse temperature rallentano i tempi di ricarica e di accensione dell'auto. Se la batteria non è in buone condizioni, questa non sarà in grado di gestire il carico di lavoro maggiore e l'automobile non si accenderà. A questo proposito tieni conto che una batteria ha una vita media di 3/5 anni e che se quella della tua automobile si trova in questo range di anni sarà importante valutare l'idea di cambiarla. Qualora questo non fosse necessario, ricordati comunque di verificare lo stato di usura dei cavi e degli elettrodi.

4. Controllare l'impianto di riscaldamento. Infine, sempre ai fini di visibilità alla guida, verifica che il sistema di riscaldamento sia funzionante e che l'impianto per sbrinare lunotto e parabrezza non sia danneggiato. Questo ti permetterà di avere i vetri non appannati e quindi una visibilità ottimale sulla strada in ogni condizione climatica.

Concludendo, questi sono i consigli di SuperMoney ai fini di una corretta manutenzione auto per l'inverno che potrai effettuare direttamente in prima persona o, in alternativa, recandoti dal meccanico.