13 auto all'ora, 312 vetture al giorno. Ecco quanti furti d'auto si sono verificati in Italia nel corso del 2015 secondo i dati ufficiali della Polizia di Stato. Un fenomeno molto ampio, quindi, dal quale bisogna cercare di tutelarsi il più possibile. A volte basterebbe solo un po' di attenzione in più, anche se ovviamente la migliore difesa è avere un sistema di antifurto satellitare. Allo stesso modo anche sottoscrivere una polizza Furto aiuta, non tanto nella prevenzione quanto piuttosto nel risarcimento dei danni.

Visto che alcuni accorgimenti per non farsi rubare l'auto possono essere tutt'altro che scontati, abbiamo deciso di raccogliere in questo articoli tutti i nostri consigli su come difendersi dai furti d'auto. Seguendoli alla lettera renderai la vita molto più difficile a tutti quei malintenzionati che potrebbero mettere gli occhi sulla tua macchina.

Come non farsi rubare l'auto? Ecco i consigli per difendersi dai furti

1) Controlla sempre di aver chiuso bene l'auto. Sembra scontato, ma non lo è affatto. Capita spesso di avere mille pensieri per la testa e di lasciare finestrini abbassati e portiere o portabagagli aperti, facilitando così la vita ai ladri d'auto. Presta quindi attenzione e prima di allontanarti controlla di aver chiuso bene l'auto. Allo stesso modo verifica anche che il tappo del serbatoio sia ben chiuso: molte volte i ladri non rubano la vettura, ma la usano a mo' di distributore di carburante.

2) Parcheggia l'auto in un luogo ben illuminato e non isolato. In particolare, cerca di preferire i parcheggi custoditi e, in ogni caso, di non lasciare la tua macchina in un posto troppo isolato: molto meglio lasciarla in una zona trafficata del parcheggio, in mezzo a una fila di altre macchine.

3) Non lasciare la chiave di scorta all'interno dell'auto. È vero che potrebbe essere più comodo, ma lo è anche per i ladri! Conserva quindi la chiave di riserva in casa, in un posto ben custodito.

4) Non lasciare il certificato di proprietà in macchina. Questo vale soprattutto se hai intenzione di lasciare l'auto parcheggiata nello stesso posto per tanto tempo, ad esempio perché parti per le vacanze. Il certificato di proprietà non rientra tra i documenti obbligatori da tenere in auto e, in caso di furto, potrebbe rendere molto più semplice vendere o far demolire il veicolo per il ladro.

5) Non lasciare in macchina oggetti di valore. Attenzione a non dimenticare in auto portafoglio, smartphone, pc, ma anche borse, giacche o altri beni che potrebbero essere considerati di valore. Se proprio non ti è possibile portarli con te riponili nel portabagagli, possibilmente prima di partire e non nel parcheggio in cui hai intenzione di lasciare l'auto.

DA LEGGERE: Furto dell'auto, l'assicurazione paga solo se consegni le chiavi

Attenzione alle truffe ideate per rubarti l'auto!

Oltre ai furti d'auto tradizionali, i malintenzionati hanno messo a punto anche delle vere e proprie truffe con lo scopo di far scendere il guidatore anche solo per pochi secondi, sufficienti per intrufolarsi nel veicolo e scappare via.

Si tratta di messinscene sempre nuove, ma tra le più diffuse ti segnaliamo senza dubbio i finti tamponamenti e l'applicazione di un qualche oggetto di metallo al tubo di scarico allo scopo di provocare un rumore sospetto e far così scendere il guidatore per controllare di cosa si tratti.

Ecco perché è importante non scendere mai dall'auto lasciando le chiavi inserite nel quadro e possibilmente azionare sempre il freno a mano.


Sorprendi dei ladri di auto in azione? Chiama subito la Polizia!

Mettiamo ora il caso che tu sorprenda i ladri mentre stanno cercando di rubare la tua auto o quella di qualcun altro. Cosa devi fare? Innanzitutto non cercare di fermarli: potrebbero essere armati e potresti farti del male. Invece, chiama subito la Polizia al numero 113 per avvisarli di quanto sta accadendo e cerca anche di fornire una descrizione dei colpevoli che sia il più dettagliata possibile.