Il nuovo disegno di legge Concorrenza è al momento in discussione nella Commissione Industria del Senato ma già settimana prossima passerà all'esame della Camera. Come ogni anno, le novità che introdurrà saranno molte e tutte saranno rivolte allo sforzo di rendere il mercato più libero e concorrenziale. Ovviamente alcune decisioni ti riguardano da vicino e cambieranno le tue abitudini. Tra queste, una in particolare potrebbe cambiare la tua assicurazione auto: l'installazione della scatola nera potrebbe essere resa obbligatoria.

Scatola nera: cos'è e come funziona

La scatola nera è un dispositivo GPS che viene montato sulla tua auto, facoltativamente, è serve a monitorare l'uso della macchina. Le assicurazioni incentivano l'installazione della scatola nera fornendo sconti sul premio mensile, perché analizzandone i dati raccolti si può ricostruire la dinamica di eventuali incidenti e limitare le truffe assicurative. È anche obbligatoria se stipuli un'assicurazione a km che ti permette di pagare il premio dell'RCA sulla base di quanti chilometri percorri e di risparmiare se non usi molto l'automobile.

Ma un altro motivo per cui si decide di installare la scatola nera è legato alla sua natura di dispostivo GPS. Infatti, in caso di furto dell'auto, è molto più semplice per le forze dell'ordine rintracciarla e andarla recuperare.

DA LEGGERE: Ddl Concorrenza e rca: le critiche delle associazioni dei consumatori

Vantaggi dell'installazione obbligatoria

Chi vuole rendere obblgatoria l'installazione della scatola nera vede dei vantaggi innegabili. Innanzitutto il poter ricostruire in maniera dettagliata la dinamica di un sinistro non può che aiutare forze dell'ordine e tribunali nel decidere le responsabilità quando vengono tirati in causa, snellendo e velocizzando così tutte le procedure giudiziarie.

Ma non è di poco conto anche la conseguente diminuzione delle truffe assicurative. Questo fenomeno, infatti, vede ancora un'alta incidenza nel nostro paese e rende i costi delle assicurazioni auto più alti. Far installare una scatola nera a tutti sicuramente ne limiterebbe la portata, con una diminuzione dei prezzi e vantaggi per tutti. Ma c'è chi non è d'accordo.

Svantaggi dell'installazione obbligatoria

Molti hanno già mostrato e sottolineato il loro dissenso a questa iniziativa. Rendere obbligatoria l'installazione della scatola nera su tutte le automobili, secondo il Codacons, potrebbe essere solo una colossale fregatura per gli automobilisti che si vedrebbero solamente accollati i costi di montaggio ma non vedrebbero nessuna conseguenza positiva reale. È stato calcolato che la spesa per un'operazione del genere si aggira sui 3 miliardi di euro in totale, anche perchè ogni singola scatola nera ha un costo di gestione annuo attorno ai 75€. Se questa spesa fosse a carico degli assicurati, non ci sarebbe nessun vantaggio portato dall'abbassamento dei prezzi del premio assicurativo, ma addirittura porterebbe a rincari di quest'ultimo in quelle zone d'Italia in cui le tariffe dell'RCA sono più basse. Se invece i costi fossero a carico delle compagnie assicurative, di nuovo, verrebbero recuperati dai prezzi delle polizze. Insomma, secondo il Codacons l'iniziativa sarebbe vantaggiosa solo se fosse lo Stato ad accollarsene i costi.