In scia a un incidente stradale, il primo passo da compiere è effettuare una richiesta di risarcimento danni. E verificare di non trovarsi dinanzi a un caso in cui a provocare l'incidente sia stato un soggetto alla guida di un auto senza assicurazione. Qualora il sinistro sia provocato da un'auto senza assicurazione, dopo aver accertato la data di scadenza della polizza e segnalato l'incidente alle forze dell'ordine, è necessario presentare la richiesta di risarcimento danni per incidente con auto non assicurata sia al Fondo di Garanzia per le vittime della strada, sia anche alla società assicurativa territoriale e convenzionata con la Consap, la Concessionaria per i servizi assicurativi pubblici.

In entrambi i casi, quindi di incidente con auto assicurata o meno, al fine di far valere i propri diritti, è necessario rivolgersi a un avvocato e affidargli la presentazione della richiesta risarcimento danni.

Richiesta risarcimento danni, contenuto della lettera

La lettera dovrà contenere i dati relativi al soggetto che effettua la richiesta di risarcimento danni.

DA LEGGERE: Rc Auto, assicurazioni auto a portata di App

Dopodichè, sarà necessario ricostruire nel dettaglio la dinamica del sinistro con tutti i riferimenti e le indicazioni utili.

Nel caso i danni causati dal sinistro siano materiali è necessario indicare, oltre ai dati personali del soggetto comprensivi di codice fiscale, il luogo e la data in cui il veicolo coinvolto e danneggiato possa essere messo a disposizione della compagnia assicurativa e sottoposto a supervisione.

Richiesta risarcimento danni, lesioni alla persona

Qualora l'incidente abbia causato anche danni alla persona vanno specificati età, occupazione professionale e dati reddituali del soggetto leso.

In caso di lesioni alla persona, alla lettera di richiesta di risarcimento danni bisognerà allegare il referto di pronto soccorso in attesa di presentare tutto l'incartamento medico che attesti e certifichi le lesioni subite, la gravità del danno ed un documento che certifichi la guarigione del soggetto interessato.