SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Mantenere classe di merito dopo un sinistro in 5 passi

-

In caso di incidente di lieve entità è possibile risarcire direttamente la parte lesa per mantenere la classe di merito

Guarda le immagini

Mantenere classe di merito Mantenere classe di merito

Se è vero che per risparmiare sulla polizza assicurativa, è sufficiente scegliere la più vantaggiosa confrontando le offerte di assicurazioni auto presenti sul mercato, è vero anche che basta un piccolo incidente per far salire il premio alle stelle. Per ogni incidente provocato, il proprietario del veicolo fa un salto di due classi di merito fino ad arrivare alla 18esima, la più cara in assoluto.

In un attimo sembrano vanificarsi tutti gli sforzi compiuti per scivolare verso le classi più basse. Ma mai cadere in disperazione. Ci sono casi in cui la corsa alla prima classe non si annulla in quanto è prevista la possibilità di mantenere la classe di merito dopo un sinistro, quella classe "conquistata" con affanno. Se infatti l'entità del danno arrecato non è grave e qualora la compagnia assicurativa lo consenta, è possibile provvedere autonomamente al risarcimento del danno alla parte lesa.

1) Dare notizia dell'incidente alla compagnia assicurativa

Il primo passo da compiere per mantenere la classe di merito dopo un sinistro è dare notizia dell'incidente alla compagnia assicurativa e comunicare la propria intenzione di procedere al risarcimento del danno autonomamente.

2) Prestare attenzione alla clausola

Conviene accertarsi di aver ricevuto dalla compagnia assicurativa un documento contenente una clausola in cui sia stato indicato un elenco degli incidenti che di diritto rientrano nella procedura diretta di risarcimento.

DA LEGGERE: Assicurazione auto online o tradizionale? 3 miti da sfatare

La comunicazione dovrebbe esservi recapitata trenta giorni prima della scadenza della polizza assicurativa.

3) Stabilire l'ammontare del risarcimento

Dopo aver comunicato alla compagnia il numero degli incidenti, tutti i dati di ambo le parti coinvolte e il giorno, l'ora e il luogo dei sinistri o del sinistro in questione, la compagnia provvederà a indicarvi tutte le procedure da portare avanti per richiedere alla Consap – Concessionaria di Servizi Assicurativi Pubblici - il calcolo dell'importo della liquidazione. A quest'ultima, infatti, spetta il compito di stabilire l'ammontare del risarcimento.

4) Effettuare il bonifico

Ottenuta la risposta e stabilito l'ammontare dovuto, bisognerà attendere le coordinate bancarie per il rimborso che dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario

5) Inviare incartamento alla compagnia assicurativa

Una volta risarcito il danno, occorre inviare alla compagnia assicurativa un documento contenente l'accertamento del mantenimento della classe di merito in scia a incidente.

TAG massimali rca , assicurazioni auto on line

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?