Disdire l'assicurazione auto prima della scadenza annuale non è assolutamente conveniente, oltre che non sempre possibile. Se quindi non sei soddisfatto della condizioni della tua polizza, la cosa migliore da fare è attendere la scadenza, non procedere al rinnovo e sottoscrivere una nuova assicurazione auto con una compagnia che propone prodotti più convenienti. Dal 1° gennaio 2013, inoltre, l'abolizione del tacito rinnovo ha fatto sì che questa operazione fosse molto più semplice: mentre prima dovevi inviare una disdetta ufficiale alla compagnia assicurativa, ora dovrai semplicemente attendere la scadenza del contratto senza comunicare espressamente la volontà di rinnovare la polizza.

Disdire l'assicurazione auto prima della scadenza: perché non si può?

Se, come abbiamo detto, grazie all'abolizione del tacito rinnovo cambiare compagnia assicurativa al termine dei 12 mesi è semplicissimo, prima della scadenza è impossibile, o quantomeno decisamente sconsigliabile. Quando sottoscrivi un'assicurazione auto, paghi infatti per tutta l'annualità, motivo per cui non ti conviene interrompere il contratto. Anche per quanto riguarda le polizze a rate non si può fare, perché la compagnia ti chiederà comunque il pagamento delle rate rimanenti.

DA LEGGERE: L'attestato di rischio diventa social

Ma il motivo principale per cui non puoi disdire l'assicurazione auto prima della scadenza annuale è l'attestato di rischio. Questo documento, che riporta il tuo storico dei sinistri e la classe di merito, è infatti essenziale per poter cambiare compagnia assicurativa alla scadenza della polizza senza dover ripartire dalla classe più costosa. Dal momento che l'attestato di rischio viene maturato nel corso dell'intera annualità, la tua compagnia non potrà rilasciartelo se non completi i 12 mesi di copertura previsti dal contratto.

Sospendere la polizza come alternativa alla disdetta

Se sei interessato a disdire la polizza auto prima della scadenza annuale, perché ad esempio la macchina si è rotta e vuoi aspettare qualche mese prima di comprarne una nuova, potresti valutare come alternativa quella di sospendere l'assicurazione auto. La maggior parte delle compagnie assicurative ti dà infatti la possibilità di congelare la tua polizza, anche se il periodo massimo previsto per la sospensione è a discrezione della singola compagnia. Così facendo interromperai pagamenti e copertura e potrai riattivarli in seguito sulla tua nuova auto.

Cambiare assicurazione auto alla scadenza del contratto

Se invece si tratta solo di trovare una polizza più conveniente è meglio se aspetti la scadenza. A partire dal termine del contratto avrai tempo 15 giorni per sottoscrivere una nuova assicurazione auto. Durante questo periodo sarà ancora la vecchia compagnia a garantire il risarcimento in caso di incidente. Per essere sicuro di trovare una soluzione più conveniente, assicurati di partire per tempo con la ricerca della nuova polizza, chiedendo più di un preventivo, ciascuno ad una società diversa.