Quasi 4 milioni i veicoli privi di assicurazione auto in Italia. Una cifra impressionante, che rappresenta l'8,7% di tutte le vetture circolanti sulle nostre strade. Nella maggior parte di casi si tratta di "furbetti" che hanno deciso di non pagare la polizza auto perché troppo costosa. Se però provi a porre le diverse assicurazioni auto a confronto ti renderai conto di come questa scusa non regga più: rispetto a qualche anno fa, infatti, il costo medio delle polizze rc auto è diminuito in tutta la Penisola.

I dati, resi noti da Ania (Associazione Nazionale tra le Imprese Assicuratrici), delineano una situazione preoccupante, specialmente per gli automobilisti virtuosi. Nel caso in cui, pur essendo in regola con la polizza auto, dovessi rimanere coinvolto in un incidente con un veicolo non assicurato le conseguenze potrebbero essere poco piacevoli.

Veicoli senza assicurazione auto in aumento

Il dato è stato reso noto lo scorso luglio e ha fatto registrare un aumento del numero di veicoli che circolano senza assicurazione auto da 3.5 a 3.9 milioni. Parliamo dell'8,7% del totale dei veicoli circolanti, quasi un automobilista su 10.

DA LEGGERE: Assicurazione auto scaduta: cosa rischi se ti fermano i vigili?

Secondo il rapporto Ania il fenomeno ha una distribuzione disomogenea nella Penisola, con una netta prevalenza al Sud (13,5%), meglio il Centro (8,5%) e il Nord (6,2%).

Cosa rischia chi viaggia senza assicurazione auto?

Ricordiamo che per poter circolare con la propria auto è necessario aver stipulato una copertura di Responsabilità Civile Autoveicoli. A stabilirlo è l'articolo n. 193 del Codice della Strada: chi dunque circola senza questa copertura infrange la Legge.

Se si viene fermati dai Vigili alla guida di un veicolo privo di assicurazione auto si rischiano multe molto salate (da 841 a 3.287 euro) e il sequestro del mezzo.

Io guidatore onesto, come posso tutelarmi?

Nel caso tu abbia stipulato un'assicurazione auto comprensiva anche della copertura Kasko o Collisione puoi stare tranquillo. Entrambe, dal momento che coprono i danni "accidentali" causati dal o al veicolo interverranno anche in caso di incidente con un'auto non assicurata. Perché la compagnia possa procedere al risarcimento è però indispensabile fornirle in numero di targa del veicolo che ti ha tamponato.

Se invece hai solo una polizza rc auto senza garanzie accessorie devi rivolgerti al Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada. Quest'ultimo ha infatti il compito di intervenire nel caso in cui un automobilista venga coinvolto in un incidente con un veicolo non identificato o, comunque, privo di regolare copertura assicurativa.

Automobilisti furbetti: e il prezzo delle polizze aumenta

Forse non tutti sanno che i furbetti che scelgono di viaggiare senza assicurazione danneggiano i guidatori onesti anche in un altro modo. Le compagnie assicurative si rifanno dei mancati incassi aumentando i premi anche agli automobilisti virtuosi.

Inoltre, lo stesso Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada è alimentato da chi la polizza auto la paga, poiché è prevista un'aliquota obbligatoria pari al 2,5% dell'importo del premio annuale da destinare al Fondo.