Con la crisi le tasse aumentano e il costo dei servizi cresce. Un meccanismo infernale che trascina verso l'alto anche i prezzi delle assicurazioni auto. Sebbene ci sia stato un calo dei prezzi nel corso degli ultimi tre anni, gli italiani continuano a considerare l'auto come un bene di primaria necessità. Per tenere il passo con i tempi di crisi e risparmiare, gli automobilisti dovranno porre le assicurazioni auto delle varie compagnie a confronto cercando la polizza più conveniente e adatta alle proprie esigenze.

L'offerta in tal senso è davvero ampio. Gli automobilisti interessati potranno informarsi su Zurich Connect, su Genialloyd o su Genertel e sugli altri operatoti del settore e trovare le assicurazioni auto adatte alle loro esigenze con le tariffe più convenienti. Infatti, sebbene l'auto sia considerata un bene di primaria necessità, per l'uso sia personale che lavorativo, è innegabile che richieda un forte sforzo in termini di spese. Il 2014 ha registrato solo 55.000 immatricolazioni, circa il 4% in più rispetto allo scorso anno.

Molti sono invece gli italiani, soprattutto famiglie, che hanno invece deciso di abbandonare le proprie auto, per sollevarsi dai costi del carburante e delle assicurazioni auto. Tutti dati che confermano il timore degli italiani nel compiere acquisti importanti. Infatti i privati, e quindi anche le famiglie, che hanno deciso di acquistare un'auto nuova nello scorso anno, rappresentano solo il 62,3% della quota mercato. A fare da traino al mercato è stato invece il settore noleggio che ha registrato una crescita pari al 13% con oltre 264.000 immatricolazioni di auto nuove.

Da tenere in considerazione anche gli ultimi fenomeni che stanno profondamente modificando il mercato automobilistico. Primi fra tutti, l'impatto del car sharing. Un servizio adatto alle esigenze del cliente, che solleva il guidatore dai tanti costi, primi fra tutti l'assicurazione auto, offrendo contestualmente il grande vantaggio di accedere alle ZTL e ai parcheggi riservati. Da non sottovalutare il costo elevato del carburante e i controlli periodici a cui sottoporre il veicolo.