Dal confronto tra i prezzi delle assicurazioni auto italiane, si evidenzia un dato allarmante: le nostre polizze sono sempre più care, specie in relazione agli standard europei dato che, in media, un cittadino italiano spende circa 213 euro in più. Tra le ragioni principali del rincaro vi è l'alto tasso di evasione, con circa 4 milioni di veicoli privi di copertura assicurativa che circolano per le strade. L'articolo 44 della Legge di Stabilità 2014, infatti, ha aperto alla via delle strumentazioni telematiche per individuare i mezzi non immatricolati presso la Motorizzazione.

Il Governo ha deciso di affrontare la questione di petto, intensificando i controlli e mettendo a disposizione nuovi strumenti per individuare i frodatori. La speranza è che nei prossimi anni, nell'eseguire il confronto fra le tariffe delle assicurazioni auto per scoprire le offerte Genialloyd, Direct Line ecc., si possa evidenziare un abbassamento generale dei prezzi delle polizze, favorito dall'abbattimento dei costi provocati dalle auto fantasma.

In pratica, prima dell'approvazione del provvedimento era possibile, per le autorità competenti, eseguire controlli tramite strumentazioni come autovelox, satellitari nelle ZTL o tutor solo su veicoli individuati per via di infrazioni al Codice della Strada. Le nuove indicazioni, invece, permettono l'individuazione di evasori tramite le apparecchiature di ordinanza senza alcun vincolo. Nasce quindi l'automazione dei controlli, decade l'obbligo di presenza fisica di organi della polizia sul luogo di rilevamento e le nuove tecnologie si mettono a disposizione della lotta all'illegalità.

Le prove fotografiche raccolte tramite le apparecchiature telematiche faranno scattare i controlli. A quel punto, il trasgressore non riceverà l'immediata sanzione bensì verrà invitato a fornire il certificato Rc auto nell'arco di tempo indicato dalla notifica. La Motorizzazione Civile ha stilato, inoltre, una black list in cui gli evasori vengono inseriti, che causa un fortissimo rincaro sulla stipula della Rc auto successiva.