SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Risparmiare sull’assicurazione auto con Coyote, come funziona il dispositivo?

-

Come la scatola nera per auto anche Coyote potrebbe essere installato per ridurre il premio dell’assicurazione auto.

Guarda le immagini

Coyote farà risparmiare sull’assicurazione auto? Coyote farà risparmiare sull’assicurazione auto?

Come è accaduto per la scatola nera, persino questo nuovo dispositivo per la prevenzione del classico colpo di sonno potrebbe divenire una leva per la riduzione del costo della polizza auto. Meno sonnolenza al volante significherebbe meno possibilità di incidenti e quindi, di conseguenza, potrebbe anche voler dire una riduzione del premio dell'assicurazione auto. Con questo strumento in macchina potrebbe essere ancora più facile trovare un preventivo sull'assicurazione auto conveniente.

Inutile ricordare al consumatore esperto che anche confrontare le tariffe di Assicurazioni Generali, Quixa, Linear, Direct Line, ecc. tra loro permette di risparmiare molto sull'assicurazione auto; questo, d'altra parte, è un tema particolarmente sentito da tutti gli automobilisti, costretti a spendere oltre che per per l'Rca obbligatoria, anche per il bollo auto e per il prezzo dei carburanti sempre in salita.

Ma come funziona questo innovativo dispositivo che riesce a prevenire i colpi di sonno e che potrebbe, in futuro, riuscire anche a farci risparmiare sull'assicurazione auto? Il sistema si chiama Coyote e utilizza un algoritmo che analizza il comportamento di chi è alla guida in base a quattro criteri specifici: variazione di velocità, variazione di direzione, orario di guida e durata del tragitto.

Nel caso l'algoritmo rilevi dei parametri che possono indicare un possibile stato di sonnolenza, Coyote invia un messaggio al guidatore avvertendolo della necessità di una sosta. L'algoritmo però è anche in grado di imparare e quindi a affinarsi, imparando le abitudini del guidatore. Ma il software va anche oltre: attraverso una serie di 10 domande ("Senti le palpebre pesanti?", "Hai indolenzimento al collo?", ecc.) Coyote interroga l'automobilista sul suo stato di stanchezza.

Questa ulteriore capacità dà la possibilità al sistema, in base alle risposte del guidatore e in caso di necessità, di attivare un avviso e di segnalargli l'area di sosta più vicina. Inoltre, a seconda della tipologia di guidatore determinata dall'algoritmo, Coyote stabilisce la frequenza con cui ripresentare i messaggi di alert.

Il software è disponibile su dispositivi specifici ma anche come app per iOs, Android e Windows Phone con varie modalità di abbonamento: i prezzi partono da 99 euro all'anno per il servizio in Italia che diventano 144 euro se viene esteso all'Europa. Si tratta quindi di un software che potrebbe rappresentare un concreto alleato soprattutto per chi è costretto, magari per lavoro, a percorre lunghi tragitti.

TAG assicurazioni auto on line , polizze assicurative

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?