SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Mantenere la classe di merito: ecco come fare dopo un sinistro

-

Come mantenere la classe di merito in seguito a un incidente di colpa: basta rivolgersi alla Consap.

Guarda le immagini

Possibile mantenere la classe di merito Possibile mantenere la classe di merito

I consumatori hanno ormai imparato che le assicurazioni auto più vantaggiose si possono trovare confrontando le offerte delle diverse compagnie. Una delle preoccupazioni più frequenti, si sa, è quella di perdere la classe di merito, ma forse molti non sanno che è possibile mantenerla in situazioni particolari.

Trovare una polizza assicurativa conveniente non è soltanto una questione economica, ma anche per la tutela del guidatore. Con il sistema bonus/malus al guidatore viene assegnata una classe di merito che aumenta con il passare degli anni in assenza di incidenti e invece diminuisce in caso di sinistri stradali.

Questo però non succede sempre, o meglio è possibile evitarlo col verificarsi di alcune condizioni necessarie. In generale, in caso di sinistri di colpa il guidatore è destinato a perdere due classi di merito che possono essere recuperate con il passare di due anni in assenza di incidenti.

In caso di danni di lieve entità, però, risarcendo direttamente la vittima si può evitare di dover pagare un premio assicurativo più alto, rivolgendosi alla Stanza di Compensazione della Consap (Concessionaria per i Servizi Assicurativi Pubblici). Seguendo un determinato iter, infatti, è possibile mantenere la propria classe di merito.

Per prima cosa, bisogna avvertire la propria assicurazione delle intenzioni di risarcimento. In secondo luogo, si dovrà stabilire l'indennizzo del risarcimento. Per far questo bisogna rivolgersi direttamente alla Consap, inoltrando una domanda comprendente di dati dei guidatori coinvolti e delle rispettive compagnie assicurative, la descrizione dei danni causati dal sinistro e la data, l'ora e il luogo dell'incidente.

Una volta risarcita la vittima, bisognerà consegnare alla propria compagnia assicurativa il documento che permette il mantenimento della classe. Questa è una pratica molto comune, ma non tutte le polizze assicurative lo permettono. Prima di procedere, bisogna infatti controllare che all'interno della polizza sia presente un'apposita clausola che permette il mantenimento della classe tramite questo procedimento.

TAG assicurazioni auto on line , polizze assicurative

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?