Se avete la macchina sicuramente vi interessa trovare un'assicurazione auto conveniente che vi tuteli da eventuali sinistri. Ma cosa succede se faccio un incidente con un'auto Car2Go o Enjoy? Chi paga i danni o il carro attrezzi? Domande interessanti per i migliaia di utenti registrati al servizio di car sharing: fra loro ci sarà sicuramente qualcuno a cui è capitato di andare a sbattere. Facciamo dunque un po' di chiarezza su quali sono i regolamenti delle due società.

Nelle FAQ (ovvero le domande più frequenti) del sito di Car2Go ed Enjoy si può trovare anche il capitolo: cosa succede in caso di incidente. Le indicazioni, però, sono poco chiare e ad esempio si legge "contattare il call center" oppure "chiama subito il Servizio Clienti Enjoy". Gli utenti tuttavia si chiedono come funziona la polizza assicurativa nel dettaglio e la loro curiosità non è saziata. Nel contratto che avete firmato per iscrivervi al servizio però era scritto tutto, l'avete letto?

Bè, se la risposta è no, rimediamo subito. Il regolamento di Car2Go è piuttosto lineare: se si fa un incidente l'assicurazione auto prevede una franchigia di 500 euro ed è questa la soglia massima che un utente dovrà pagare. Tuttavia è necessario inviare alla società il modulo per la constatazione del danno che Car2Go è tenuta a fornirvi. Se però non lo fate entro 7 giorni il rischio è quello di dover pagare interamente i danni causati dall'incidente nei confronti di persone, oggetti e veicoli.

Tutto chiaro? Bene, passiamo ad Enjoy. La prassi del car sharing targato Eni è più "soft" e in caso di incidente non c'è nessuna franchigia a carico del cliente. Tuttavia la società si riserva la facoltà di valutare caso per caso in base al tipo di sinistro. Anche in questo caso, comunque, bisognerà inviare il modulo CID che si potrà trovare nel vano porta oggetti della macchina (ovvero dove tutti gli automobilisti sono abituati a tenerlo). Se andate in panico chiamate il numero 800 900 700 e un operatore saprà guidarvi nella gestione dell'imprevisto.

Insomma, il car sharing risulta un servizio ben organizzato anche in caso di incidente e ovviamente tutte le Smart di Car2Go e le Fiat 500 di Enjoy hanno la copertura Rc auto. Il consiglio per gli utenti, comunque, è quello di leggere bene il contratto fino ai minimi dettagli perché, toccando ferro, l'imprevisto guidando in città è sempre dietro l'angolo.