La crisi economica e il caro tariffe hanno portato gli automobilisti a cercare le assicurazioni auto più convenienti confrontando online le varie offerte. Il Governo ha provato a intervenire con provvedimenti per tagliare i costi delle polizze assicurative, ma ancora non è ben chiaro come gli automobilisti potranno risparmiare. Le ultime notizie, però, parlano dello stralcio dell'art. 8 di Destinazione Italia riguardante l'Rc auto e gli sconti per la scatola nera, uno strumento che può diventare fondamentale per debellare il fenomeno delle truffe sulle assicurazioni.

Sull'argomento è intervenuta anche la società Viasat Group, specializzata nella fornitura di sistemi e servizi telematici basati sulla tecnologia satellitare. In una nota stampa, infatti, si prende posizione in modo forte sui futuri provvedimenti sulle assicurazioni auto, rivendicando la grande utilità della scatola nera per far risparmiare i consumatori. Questo dispositivo satellitare, secondo Viasat Group, è molto conveniente e deve essere diffuso incentivando i clienti a confrontare le offerte di Genertel, ConTe.it e delle altre compagnie che includono questo prodotto nella polizza.

"Ci risiamo - si legge nella nota di Viasat Group - Quello dell'Rc Auto continua ad essere una via crucis per gli automobilisti italiani che continuano a sostenere un costo molto più alto che in ogni altro paese europeo. Che sia per decreto o attraverso un disegno di legge ad hoc, è necessario intervenire urgentemente per assicurare tariffe eque e maggiore sicurezza stradale".

Viasat Group ritiene che l'introduzione di sconti o agevolazioni per l'installazione della scatola nera sulle auto sia un provvedimento molto utile per i consumatori, che dev'essere preso alla svelta per diffondere il più presto possibile un dispositivo indispensabile per contrastare le frodi alle compagnie assicurative. Oltre a questo, poi, la scatola nera potrà consentire agli automobilisti di usufruire di prodotti assicurativi pay for use o pay as you drive con personalizzazioni ad hoc per ogni tipologia di cliente, a seconda dei km percorsi in un anno, ad esempio, oppure dello stile di guida.

La scatola nera, infatti, è un dispositivo satellitare che può raccogliere numerose informazioni sulla guida dell'auto. Inoltre, va rimarcato che la scatola nera può comportare benefici anche in merito alla sicurezza stradale: "Il dispositivo - si legge sempre sulla nota di Viasat Group - in caso di crash rileva automaticamente il sinistro anche se l'automobilista è rimasto ferito, permettendo un immediato invio dei soccorsi. Questi strumenti telematici, quindi, sono in grado di salvare le vite umane e la loro installazione rappresenterebbe anche una tappa importante in direzione del sistema eCall per la chiamata automatica di emergenza al 112, previsto dall'Unione Europea, che ne ha prescritto l'obbligatorietà su tutti i modelli di auto di nuova omologazione a partire dal 2015".

Secondo Viasat Group, quindi, l'installazione della scatola nera dovrà essere considerata obbligatoria, se non per tutti, per quegli automobilisti già segnalati con un alto livello di sinistrosità. La diffusione di questi strumenti, sul lungo periodo, porterà benefici a tutti gli automobilisti, in termini di risparmio e di sicurezza stradale.