Nonostante l'approvazione del governo Letta del decreto Salva Italia per l'abbassamento delle tasse e dei premi polizza auto, con l'inizio del nuovo anno sono arrivati nuovi aumenti oltre che per le utenze fisse e del pedaggio delle autostrade anche per le polizze assicurative RCA.

Infatti, a causa della prolungata crisi economica e del caro benzina, gli automobilisti hanno ridotto l'utilizzo dell'auto, oltre che l'acquisto di veicoli nuovi, e tutti coloro che durante lo scorso anno sono stati responsabili di un sinistro dovranno pagare un premio assicurativo più elevato, e le Regioni più colpite sono l'Umbria, la Toscana, il Lazio, Molise, Friuli Venezia Giulia e Basilicata, e coinvolgeranno circa un milione d'italiani.

Le assicurazioni del Gruppo Unipol, Milano Assicurazioni, Fondiaria -Sai per venire incontro alle esigenze degli automobilisti in difficoltà economiche e per consentirgli di assicurare la propria auto in tutta sicurezza con un pagamento del premio polizza auto in 12 rate mensili a interessi zero e senza costi aggiuntivi hanno attivato FullQuote, accessibile sul sito online della Fondiaria - Sai.

Il servizio di Quotazione online permette di ottenere preventivi personalizzati rateizzati in modo semplice e veloce inserendo il numero di targa, e i chilometri annui da percorrere; inoltre oltre alle offerte di rateizzazione del Gruppo Unipol, per i consumatori un'altra soluzione per risparmiare sul "caro Rca" può essere quella di usufruire anche dei vari comparatori online, per un risparmio sul RCA fino al 40%.