SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Novità RC auto: arriva lo sconto del 5-10 % sulle polizze ma stop al risarcimento in contanti

- 1 commento

Le compagnie assicurative si incaricheranno direttamente della riparazione della vettura.

Guarda le immagini

Novità RC auto: arriva lo sconto del 5-10 % Novità RC auto: arriva lo sconto del 5-10 %

Arriva un'importante novità nel campo delle assicurazioni auto che verrà introdotta con il nuovo Decreto Legge N. 145/2013: le compagnie assicurative potranno applicare uno sconto del 5-10 per cento sulle polizze a condizione che, in caso di incidente, i propri clienti rinuncino al risarcimento in contanti.

In pratica, sarà l'agenzia assicurativa a scegliere se liquidare l'assicurato tramite assegno o soldi oppure incaricarsi direttamente della riparazione dell'autovettura, pagando direttamente la carrozzeria che si occuperà della sua sistemazione: in più la somma sborsata dall'assicurazione non sarà mai superiore a quella che la compagnia avrebbe liquidato nel caso di una carrozzeria convenzionata.


Le riparazioni che verranno pagate avranno una garanzia biennale, questo per tutelare maggiormente il proprio cliente, fatta eccezione, però, di tutte quelle componenti che sono soggette ad usura in tempi ragionevolmente rapidi.


Domanda: il danneggiato potrà rifiutarsi di far riparare la propria vettura nella carrozzeria scelta dall'assicurazione? La risposta è sì, ma c'è un lato negativo da tener presente: la somma che l'assicurazione verserà alla carrozzeria scelta dal proprio cliente sarà minore o, al massimo, uguale a quella che la stessa compagnia avrebbe consegnato nelle mani del proprio riparatore.

La nuova normativa introdotta sarà volta a scongiurare i tentativi di frode da parte di tutti quei clienti che, una volta incassato l'importo del risarcimento danni, non provvedono alla riparazione della vettura o, comunque, lo fanno in minor misura, allo scopo di trattenere parte del denaro intascato.

TAG assicurazioni professionisti , polizze assicurative

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?