Assicurazioni auto, ecco una black list dei veicoli senza copertura assicurativa per combattere le irregolarità. Lo fanno sapere dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti tramite il sottosegretario Erasmo D'Angelis. A partire dal prossimo 15 febbraio 2014 la Motorizzazione civile trasmetterà al ministero dell'Interno e alla Polizia nazionale e locale i dati che riguardano le auto non assicurate al fine di imporre i proprietari a stipulare l'RC Auto.

In Italia sono senza assicurazione auto circa 3,8 milioni di veicoli e il governo punta a ridurre questo fenomeno, dovuto anche alla crisi economica e all'aumento delle tariffe, nonostante gli annunci sugli sconti. D'Angelis ha fatto sapere che coloro che saranno sollecitati a mettersi in regola avranno 15 giorni di tempo altrimenti saranno irrogate sanzioni che vanno da 841 euro a 3366 euro.

Il provvedimento della black list predisposta dalla Motorizzazione si affiancherà alla digitalizzazione delle patenti, annunciato contestualmente dal sottosegretario del governo Letta, e punta a risolvere un problema diffuso in diverse parti del Paese, specie dove il preventivo per le assicurazioni auto è insostenibile per determinate categorie di soggetti.

Il mondo delle assicurazioni auto è da tempo oggetto di discussioni a causa dell'incontrollata crescita dei premi: stipulare l'Rc auto è obbligatorio per legge ma se molti non lo fanno, in tanti casi, è sicuramente per ragioni economiche oltre alla solita schiera di furbi che restano comunque numerosi.