Alt alle auto senza assicurazione entro il 15 Febbraio

Ancora pochi giorni ed a partire dal 15 febbraio per i circa 3,5 milioni di autovetture che attualmente circolano in Italia senza assicurazione è giunto il tempo di mettersi in regola se non vogliono incorrere in pesanti sanzioni.

Il complesso sistema che sta andando in funzione si basa fondamentalmente su diversi moduli connessi tra loro :

  • sistema di monitoraggio stradale ed autostradale (ZTL, Tutor, Autovelox, Telepass) già in funzione.

  • realizzazione di un archivio informatico della motorizzazione civile sulle auto non assicurate e suo passaggio alle forze di polizia.

  • sostituzione dei contrassegni di assicurazione cartacei con quelli digitalizzati (in attesa di diventare operativo).

Dal punto di vista legislativo entro la fine di gennaio con l'approvazione di un emendamento al decreto "Destinazione Italia", presentato dal consigliere economico di Renzi Yoram Gutgeld, dovrebbe concludersi l'iter parlamentare che consentirà la definitiva messa in esercizio del sistema sopraindicato.

Sarà quindi possibile per le forze dell'ordine accedere all'archivio della motorizzazione ed avere a disposizione in tempo reale i dati delle autovetture e la loro situazione dal punto di vista assicurativo mettendole in condizione di arrivare a contestazioni immediate.

L'integrazione completa ed automatica dei vari moduli verrà realizzata nel momento in cui sarà operativo il contrassegno assicurativo digitalizzato, come previsto da un decreto ministeriale di ottobre 2013, che consentirà alle telecamere installate nelle zone ZTL, sulle autostrade (Tutor ed autovelox) di leggere i chip dei certificati assicurativi fotografando,come già fanno per gli eccessi di velocità, gli autoveicoli non in regola con l'assicurazione.

Parliamo ora di sanzioni. Per chi circola senza assicurazione è prevista una multa che va da 841 a 3.366 euro con sequestro del veicolo con le agevolazioni previste dalla legge (ad es.riduzione dell'importo del 30% se si paga entro 5 gg oppure se si riattiva la copertura assicurativa entro 30 giorni la multa viene ridotta al 25%.

In ogni caso è bene tenere in mente la data del 15 Febbraio e mettersi in regola dal punto di vista assicurativo, evitando di incorrere in pesanti sanzioni.