Il controllo della validità della RC Auto passerà anche attraverso i tutor, gli autovelox e la videosorveglianza delle Zone a Traffico Limitato. L'introduzione graduale del contrassegno elettronico è partita il 18 ottobre con l'entrata in vigore del decreto ministeriale n.10 del 9 agosto 2013 e porterà entro l'ottobre del 2015 ad eliminare i tagliandi di carta dai parabrezza delle auto.

Furbetti e falsari delle assicurazioni auto dovranno farsi venire nuove idee perché ogni tipo di controllo da parte della forze dell'ordine si avvarrà di un database che in pochi secondi verificherà la validità dell'assicurazione.

Stando al calendario stabilità dal ministero dei trasporti, dal 18 novembre sarà operativo il nuovo sistema che dialogherà con il database. Entro metà dicembre la banca dati sarà riempita con i dati dell'Associazione Nazionale Imprese Assicuratrici (Ania). Altra scadenza sarà il 18 ottobre 2014, quando saranno pronte le dotazioni informatiche per tutti i corpi di polizia e di controllo che potranno quindi incrociare i dati. Il rodaggio del nuovo sistema finirà entro aprile 2015, quando il sistema sarà operativo del tutto.

Detta così la strada per un database unico che sappia dialogare con tutti i sistemi utilizzati dalla Polizia Municipale del piccolo Paese fino a quello della Polizia Stradale sembra tutta in discesa. Resterà da vedere però l'effettiva digitalizzazione del settore che prevede la dotazione massiccia di lettori adeguati a leggere i tagliandi elettronici e sistemi informatici compatibili tra loro anche se di enti diversi.