È Como la città lombarda più cara per l'assicurazione della propria auto. Una recente indagine del mensile Quattroruote mette a confronto le città italiane, prendendo in considerazione diverse categorie di automobilisti e le offerte di tutte le compagnie che si occupano di RC auto.

Il diciottenne neopatentato di Como che vuole assicurare una Panda 1.2 di cilindrata paga da 828 a 2009 euro all'anno. Decisamente più fortunati i giovani automobilisti di Lecco che spendono da 732 a 1527 euro e Varese, da 761 a 1207 euro.

Una donna di 35 anni che assicura a Como una Fiat Punto della medesima cilindrata spende da 298 a 698 euro; a Lecco i costi oscillano tra 244 e 642 mentre a Varese l'assicurazione auto costa da un minimo di 275 a un massimo di 755 euro.

In entrambe le categorie di guidatori si registra un calo dell'1,3% rispetto ai premi applicati nel 2012.

Como è la città più cara anche per gli uomini: un quarantenne che vuole assicurare la sua Ford Focus 1.6 alimentata a gasolio, paga da 234 a 587 euro, mentre un ventiquattrenne al volante di una Renault Scenic diesel 1.6 sborsa da 625 a 1967 euro. Rispetto all'anno passato si evidenzia una riduzione del 2,8% sui costi assicurativi.

Un uomo di 65 anni alla guida di una Peugeot 308 di cilindrata 1.4, potrà assicurare a Como la sua auto per un costo compreso tra 236 e 1443 euro; a Varese il medesimo conducente pagherà poco di più (tra 236 e 1661 euro).