Disdire l'assicurazione auto non era una cosa immediata fino a poco tempo fa, a causa delle polizze assicurative con tacito rinnovo. Il tacito rinnovo prevedeva l'accettazione implicita e automatica del rinnovo dell'assicurazione auto da parte del contraente.

Dal 1 gennaio 2013, però, disdire l'assicurazione auto è diventato molto più semplice, per via dell'abolizione del tacito rinnovo. Il decreto legge 170-bis del codice delle assicurazioni private stabilisce infatti l'abolizione del tacito rinnovo per le RC auto e le assicurazioni nautiche, così come il fatto che un'assicurazione auto possa avere la durata massima di 12 mesi.

Per disdire l'assicurazione auto oggi, quindi, sarà sufficiente aspettare lo scadere della polizza in vigore. E nel caso che il contraente voglia rinnovare la polizza? Vediamo come fare.

Come rinnovare la polizza

Nel caso in cui l'obiettivo del contraente sia rinnovare l'assicurazione auto, sarà sufficiente comunicarlo per tempo alla compagnia assicurativa. Il contraente dovrà fornire il suo esplicito consenso al rinnovo, in caso contrario l'assicurazione auto scadrà nella data prevista e non verrà rinnovata. Si consiglia quindi di tenere d'occhio la data di scadenza della RC auto, in modo da evitare di trovarsi scoperti e guidare senza assicurazione. Nel caso invece che si voglia disdire l'assicurazione auto e cambiare polizza, cosa bisogna fare?

Come fare per cambiare polizza

Ora che non è più necessario disdire l'assicurazione auto, è diventato più semplice riuscire a cambiare polizza. Tutto quello che il consumatore deve fare è attendere la scadenza della RC auto in vigore, per poi poter riuscire a cambiare polizza o compagnia assicurativa.

La scelta per la nuova assicurazione auto può essere fatta su internet, utilizzando i comparatori di assicurazioni online, come quello di SuperMoney, oppure consultando i confronti tra assicurazioni auto presenti sul web. E a livello burocratico, qual è la procedura da seguire?

Disdire assicurazione auto: quali documenti inviare

Per cambiare polizza assicurativa non sarà necessario inviare la disdetta dell'assicurazione auto alla vecchia compagnia, ma bisognerà fornire alla nuova un documento fondamentale: l'attestato di rischio.

L'attestato di rischio è un documento che attesta la storia assicurativa del contraente nei 5 anni precedenti alla scadenza della polizza in vigore al momento. L'attestato di rischio ha la funzione di presentare l'intestatario della polizza alla nuova compagnia assicurativa, in modo che essa possa inserirlo nella classe di merito adeguata.

Disdire l'assicurazione auto non è quindi più necessario: per cambiare la RC auto basta attendere la scadenza della polizza e informarsi a dovere.