Il numero degli automobilisti che registrano assicurazioni auto online è in costante crescita. Lo testimonia uno studio, pubblicato sul sito Comparameglio.it, secondo il quale nel 2013 il numero dei clienti di tutto il comparto assicurativo online sia sempre maggiore, a scapito dei metodi "tradizionali".

La possibilità di confrontare più polizze contemporaneamente, la comodità di farlo da casa e soprattutto il risparmio immediato perché non ci sono costi di intermediazione ed altre spese accessorie hanno spinto nel solo 2013 il 69% degli automobilisti italiani in più a scegliere di assicurarsi attraverso i siti internet di assicurazioni auto.

Questi servizi rappresentano un importante calcio alla crisi visto che, con le assicurazioni sempre più alte e gli stipendi sempre più bassi, si finisce che molti automobilisti preferiscano vivere nell'illegalità e circolare con la RC Auto scaduta. Probabilmente non sapevano che grazie all'assicurazione online avrebbero potuto arrivare a risparmiare fino ad un quinto della polizza tradizionale.

Tornando allo studio, statisticamente l'assicurato medio è un uomo tra i 35 ed i 44 anni, residente in una Regione del Centro Italia, impiegato ed appartentente alla prima classe di merito. Oltre alle RC Auto predilige in quasi la metà dei casi anche la polizza infortuni, seguita dalla furto e incendio nell'11% dei casi.

Le Regioni che nell'ultimo anno hanno fatto registrare il maggior numero delle richieste sono state Lazio e Campania, due delle Regioni con le polizze normalmente più alte, mentre le auto con più assicurazioni online (forse anche perché sono le più vendute nel nostro Paese) sono le Fiat Punto e Panda.