SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Assicurazioni auto, come saranno le polizze del futuro?

-

Le nuove tecnologie ridurranno drasticamente il numero di incidenti automobilistici. Si abbasserà anche l’Rc auto?

immagini

Il futuro delle assicurazioni auto Assicurazioni auto, uno sguardo al futuro

Assicurazioni auto, come saranno nel futuro? Le innovazioni tecnologiche nel settore auto sono sempre più sorprendenti e i produttori promettono sempre meno incidenti e sempre più sicurezza. Si abbasseranno i prezzi delle assicurazioni auto, o le compagnie troveranno comunque qualche scusa per alzare i premi delle polizze?

Nel mondo delle assicurazioni auto il concetto di responsabilità civile è sempre più messo in discussione con l'arrivo di automatismi che faranno sì che l'auto si guidi praticamente da sola. Su questo tema ultimamente gli esperti hanno "frenato", ma le novità renderanno sicuramente la guida più sicura e ridurranno il numero di incidenti.

Le ultime invenzioni sul tema riguardano appunto la sicurezza di guida e alcuni nuovi modelli di auto hanno sperimentato sistemi di monitoraggio della salute dell'automobilista per cui, in caso di gravi problemi, la vettura possa dirigersi automaticamente all'ospedale più vicino. Lo assicura anche Thilo Koslowski, vicepresidente della Gartner, azienda leader nel campo dell'information technology: "In futuro le auto si dirigeranno automaticamente dal medico o verso l'ospedale più vicino se rilevano nel guidatore un grave problema di salute".

Quale responsabilità civile dunque per un auto che si guida da sola? Non pensiamoci, è ancora presto, ma più vicine sono tecnologie che ridurranno gli incidenti attraverso controllo dell'attenzione del guidatore. Distrazione o stanchezza, sono infatti due delle cause principali di incidenti stradali che alla fine pesano sul prezzo delle nostre assicurazioni auto. Dalla Mercedes tempo fa è arrivato TechRadar, un sistema Mercedes fa lampeggiare l'icona 'Pausa Caffè', se ci stiamo addormentando e la nostra guida diventa irregolare. Mentre dall'Australia arriva addirittura un casco con sensori speciali che misurano l'attenzione tramite l'intensità dell'attività cerebrale. Se risultiamo "distratti" o non concentrati la macchina rallenterà automaticamente.

Automobili dunque sempre più smart su strade sempre più sicure nel futuro che ci aspetta. È la fine delle assicurazioni auto così come le conosciamo?

TAG polizze assicurative , aumento assicurazione auto , Novità auto

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?