Mancano due anni all'effettivo momento di rivoluzione per tutti gli automobilisti italiani, ma già dal 18 ottobre partirà il progetto per la progressiva abolizione dei contrassegni di assicurazione Rc auto, i classici tagliandi cartacei con sfondo giallo, attraverso la loro sostituzione con sistemi elettronici o telematici tramite i quali sarà possibile verificare in tempo reale la corrispondenza dei dati del veicolo con la validità della copertura assicurativa obbligatoria.

La motorizzazione sta per lanciare il nuovo database congiunto che sarà in grado di verificare il corso di validità dell'assicurazione anche senza il tradizionale quadratino giallo. Grazie all'informatizzazione della motorizzazione civile sarà possibile il controllo che verrà effettuato sui dati in possesso della motorizzazione stessa, sul database dell'anagrafe nazionale degli abilitati alla guida, sull'archivio nazionale dei veicoli e sulle informazioni delle compagnie di assicurazioni che dovranno fornire data di inizio e di scadenza di ogni contratto assicurativo.

L'obiettivo di questo sistema è doppio: il principale motivo è quello di basare i controlli delle assicurazioni non più su un foglio di carta ma su una più sicura e pratica piattaforma digitale. Poi, anche la lotta contro le polizze rc auto falsificate, purtroppo sempre presenti in Italia.

Questo è un ambizioso progetto a tappe: avverrà in due anni seguendo un preciso iter. Infatti entro il 17 novembre la motorizzazione civile renderà operativa la struttura informatica della banca dati, entro il 17 dicembre la motorizzazione trasferirà nel database le informazioni contenute nella banca dati dell'Ania, tra il 18 ottobre 2014 e l'aprile 2015 saranno attivati i sistemi di accesso e trasmissione via web delle informazioni necessarie all'aggiornamento del database da parte delle assicurazioni e sarà operativo il collegamento fra banca dati e apparecchiature in grado di rilevare a distanza la mancanza di copertura assicurativa, infine entro il 18 ottobre 2015 il contrassegno cartaceo a sfondo giallo scomparirà definitivamente dai nostri parabrezza.