Credevamo fosse un fenomeno tutto italiano, ed invece il mancato rinnovo dell'assicurazione auto è un problema che riguarda tutto il mondo. Mentre da noi la causa dei mancati rinnovi dell'assicurazione sono legati all'aumento spropositato ed ingiustificato delle tariffe, negli Stati Uniti è la crisi a pesare su tale scelta.

Un recente studio negli USA ha infatti scoperto che sono sempre di più gli automobilisti che non rinnovano la propria assicurazione (nella sola California sono il 18%, 4 anni fa erano la metà), ma lo fanno perché hanno problemi economici. Lo stesso studio ha infatti rilevato che ogni volta che il tasso di disoccupazione sale dell'1%, crescono anche dello 0,75% gli automobilisti che non rinnovano l'assicurazione.

A differenza dell'Italia però, il Governo statunitense non sta a guardare. Mentre da noi i politici volgono lo sguardo dall'altra parte, in America si sono inventati una via d'uscita: l'assicurazione auto low cost. Per poterla ottenere bisogna aver compiuto 19 anni, non aver causato incidenti nell'arco di un certo numero di anni decisi dalla compagnia assicuratrice, non superare una certa soglia di reddito e possedere un'auto che non valga più di 20 mila dollari.

Insomma, l'assicurazione low cost è pensata per chi ne ha davvero bisogno e non per quelle persone che cercherebbero così di approfittare della crisi per trarre vantaggi personali indebiti. Una volta appurati tutti questi requisiti, viene stabilita questa tariffa dal premio di appena 258 dollari annui. Ovviamente prevede solo la copertura base (ad esempio sono esclusi furto e incendio) e garantisce un massimale di 10 mila dollari per danni a persone, 20 mila se ci sono feriti e 3 mila dollari per danni a cose.