Il prezzo dell'assicurazione auto nel Bel Paese è risultante dagli ultimi dati uno dei più alti in tutta Europa e, mentre il governo si sta impegnando ad attuare cambiamenti nel panorama assicurativo con un nuovo decreto entro ottobre, per risparmiare sarebbe bene seguire qualche espediente.

E' risaputo ormai che stipulare una polizza online è senz'altro più economico rispetto ad una tradizionale agenzia assicurativa. Naturalmente la qualità del servizio potrebbe risentirne un po' ma è attualmente l'unica alternativa al rimanere senza tagliando assicurativo e senza poter circolare con il proprio veicolo che è sanzionabile anche se rimane fermo a motore spento.

Inoltre, se effettua un contratto assicurativo sul web, è bene sapere che la maggior parte delle compagnie assicurative che hanno adottato anche la vendita dei loro servizi su internet, come Direct Line tanto per citarne una, propongono degli interessanti sconti se si effettua il pagamento tramite carta di credito o anche attraverso paypal.

Un'altro espediente per poter risparmiare qualcosa, è quello di inserire nel preventivo in rete una franchigia più alta: in questo caso non è conveniente farlo ma, in questo periodo di forte crisi economica, piuttosto che abbandonare il proprio mezzo sul ciglio della strada, è forse opportuno aumentare lo scoperto di qualche punto percentuale.

Da ricordare infine che, la classe di merito CU può far risparmiare sul prezzo finale della Rc auto, su cui influisce anche l'età del conducente. Oltre a questo, sarebbe meglio attivare la polizza quando sia il contraente che il proprietario ed anche il conducente abituale del veicolo, sono la stessa persona con l'obiettivo di disporre di un prezzo veramente al ribasso.