SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Rc Auto: in Italia le donne pagano di più per l'assicurazione, tariffe diverse anche tra nord e sud

-

Oltre alla differenza tra nord e sud, in Italia cresce quella di genere per quanto riguarda l'assicurazione auto

immagini

Rc Auto, aumenta il divario nord sud Assicurazione auto, crescono i divari di genere

Assicurazione Rc Auto: le donne italiane pagano più degli uomini, e non solo: sono tra coloro che pagano di più in Europa per assicurare la propria automobile. Una recente indagine dell'Istituto di Vigilanza delle Assicurazioni ha riportato un netto aumento delle polizze Rc Auto negli ultimi 18 mesi, con punte del 12 percento rispetto a un anno e mezzo fa.

Nello stesso arco di tempo risulta invece diminuito il premio medio ponderato per gli automobilisti uomini, con 6.4 punti percentuali in meno rispetto al 2012. L'Ivass sottolinea inoltre come continui ad aumentare il divario tra regioni del nord e del sud Italia.

Ad esempio, un uomo ultracinquantenne che guida la sua automobile di piccola cilindrata - anche se in classe B/M di massimo sconto - a Palermo paga una tariffa media di oltre 1.220 euro, in aumento di un buon 6 % rispetto allo scorso semestre. Ciò che fa storcere il naso al nostro palermitano ancor più della salatissima tariffa da pagare è il fatto che lo stesso assicurato pagherebbe a Trento o Bolzano, ad esempio, una tariffa inferiore ai 400 euro! Al nord Italia, infatti, sono state registrate tariffe medie in calo rispetto al 2012 di circa l'1.5% - con picchi fino a meno 1.8% - in netta controtendenza rispetto a ciò che avviene nel meridione.

Le associazioni dei consumatori sono dunque sul piede di guerra. Secondo il Codacons si tratterebbe di "tariffe abnormi", e la stessa associazione lancia l'allarme per quei "4 milioni di veicoli privi dell'Rc Auto". Carlo Rienzi, presidente del Codacons, commenta così: "Le cifre fornite dall'Ivass dimostrano come gli automobilisti italiani siano i più tartassati d'Europa".

E non ha certo torto, dato che anche gli altri istituti di indagine statistica confermano il trend: in Italia le tariffe sono tra le più alte in Europa, come se non bastasse avere i prezzi della benzina più alti del continente. La crisi economica non ha certo aiutato il Paese in questo senso, e dovremo aspettare ancora qualche anno almeno prima di vedere un ribasso per quanto riguarda le assicurazioni auto; l'unico modo sicuro per scongiurare ulteriori aumenti è - come sempre - evitare i sinistri e rispettare il codice della strada, tenendo alla propria salute in tutti i sensi, non solo a quella del proprio portafogli.

TAG massimali rca , preventivi rca , polizze assicurative

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?