SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Assicurazione auto e la polizza a chilometri

-

Se macini un quantitativo di chilometri fisso, assicurare la tua auto in base a questo calcolo può farti risparmiare

immagini

Polizze a chilometri per risparmiare su RCA Assicurazione auto possibilità di risparmio

RCA, la responsabilità civile autoveicoli, è l'assicurazione auto imposta per circolare a chiunque faccia l'acquisto di un auto.

Il proprietario è obbligato, tramite le compagnie assicurative, a versare una quota in denaro, che verrà utilizzata nel caso si verifichi un sinistro (un incidente) per ripagare eventuali danni causati a cose o a persone. Il corrispettivo in denaro da versare, viene calcolato in base ad alcuni parametri come: l'area geografica di residenza, l'età dell'assicurato, gli anni trascorsi dal conseguimento della patente e la frequenza con cui l'assicurato, effettua o meno sinistri. Da qui, la nascita di una "classifica", dove l'automobilista viene posizionato a seconda della sua classe di merito, che può variare a seconda dei valori positivi o negativi degli indicatori sopra elencati. In Italia l'RCA è obbligatoria e il soggetto individuato a circolare con un mezzo non assicurato è passivo di una multa salatissima e sequestro del veicolo.

I costi

Tra tutti i paesi dell'Unione Europea dove l'RCA risulta essere obbligatoria (Francia, Spagna, Germania), il nostro paese è di certo quello a detenere il primato per le polizze assicurative più costose. Dopo la liberalizzazione delle tariffe del 1994, il costo dei premi assicurativi è lievitato dalle 700.000 lire di quell'anno ai 1250 € del 2012. Una bella batosta per il bilancio economico di qualsiasi famiglia.

Ingegnarsi dunque per riuscire a risparmiare qualcosa il passo è necessario, non soltanto con la ricerca tramite siti compatori di prezzi, dov'è possibile confrontare più polizze in modo da trovare quella più consona ai propri bisogni. C'è anche da segnalare un vero e proprio boom di auto storiche in circolazione, in quanto un auto vecchia vent'anni e più, comporta dei premi assicuratori quasi irrisori (100-200 € annui).

Assicurato a km

Esiste un altro modo per risparmiare, al quale attualmente le varie compagnie assicurative, stanno dando molta importanza. Se sei un pensionato, un rappresentante insomma, se non usi molto l'auto o, di solito macini un tot di chilometri prestabilito, puoi assicurare il tuo mezzo per quel quantitativo di chilometraggio, con un risparmio notevole sulla polizza annuale. Il meccanismo è semplice: bisogna prima di tutto recarsi in una qualsiasi compagnia assicurativa che garantisce questo tipo di servizio, scegliere la fascia chilometrica in cui si pensa di rientrare e, grazie alla successiva istallazione sull'auto di un impianto satellitare, ogni tre mesi sarà rilevata l'effettiva percorrenza in chilometri; se mai questa dovesse essere superiore al totale fissato dalla fascia scelta, si integrerà la differenza in denaro, se invece è inferiore, si sarà rimborsati alla scadenza annuale (il meccanismo può variare a seconda della compagnia).

Bisogna tener presente che il premio assicurativo verrà calcolato seguendo anche i criteri sopra elencati (età, mezzo assicurato, ecc.) quindi non è detto che nel caso di soggetti "recidivi" per quanto riguarda i sinistri il risparmio sia tantissimo, ma comunque sarà notevole rispetto all'RCA normale.

TAG assicurazioni auto on line , aumento assicurazione auto

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?