Le truffe sono sempre dietro l'angolo e si insidiano in diversi settori del nostro vivere quotidiano, anche nelle situazioni meno sospettabili: questa volta, le ultime notizie arrivano dal mondo delle automobili, in particolare da quello delle assicurazioni auto, un ambito già di suo caratterizzato da molteplici problematiche connesse soprattutto agli ultimi rincari fiscali. La news del giorno è legata alla scoperta di una falsa compagnia assicurativa, solo una delle tante.

Attraverso un breve comunicato stampa diffuso nella giornata del 28 maggio, l'Ivass (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), ha reso noto che è stata segnalata "la commercializzazione di polizze rc auto false intestate RC AUTO società che non rientra fra le compagnie autorizzate all'esercizio dell'attività assicurativa sul territorio italiano". Per tali motivi - spiega la nota - "l'eventuale stipulazione di polizze r.c. auto recanti l'intestazione RC AUTO, comporta per i contraenti l'insussistenza della copertura assicurativa e per gli intermediari lo svolgimento di un'attività non consentita dalle vigenti disposizioni normative".

Dunque, mai come in questo caso, il nome scelto dalla compagnia fantasma risulta particolarmente inequivocabile ed insospettabile e ciò ha sicuramente fuorviato i malcapitati automobilisti contraenti.

Ad ogni modo, per evitare di incorrere in questi spiacevoli tranelli, l'Ivass raccomanda vivamente di seguire alcune regole prima di pattuire una nuova assicurazione.

Innanzitutto è fondamentale consultare sul sito dell'Ivass, attraverso gli appositi elenchi on line, se la compagnia assicurativa con cui intendiamo formalizzare un'assicurazione, sia esistente o meno, e se possiede il permesso di operare in Italia.

In secondo luogo, sullo stesso sito dell'Ivass è possibile interrogare l'elenco relativo ai "Casi di contraffazione o società non autorizzate"oltre a quelli del registro unico degli intermediari assicurativi e dell'elenco degli intermediari dell'Unione Europea. Per ulteriori chiarimenti ed informazioni l'Ivass invita tutti i consumatori a contattare il proprio Contact Center al numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.30.