SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Assicurazione auto storiche, quando può essere stipulata?

-

Complice la crisi economica, tornano in circolazione le auto vecchio stile.

immagini

Rsiparmio sull'rc grazie alle auto d'epoca Auto d'epoca e assicurazione auto

Aumenta, complice la crisi, il numero di auto d'epoca in circolazione. Tale incremento è dimostrabile confrontando i dati raccolti quest'anno dall'Asi, l'ente che gestisce il registro delle auto storiche, con quelli degli anni precedenti: se nel 2001 le auto iscritte nel registro erano 55.000, oggi sono quasi 200.000, in poche parole per ogni 100 auto nuove ne sono state vendute all'incirca 400 usate.

Una certificazione con cui il costo dell' assicurazione auto può abbattersi del 70-80%, arrivando a pagare cifre come 100-170 euro l'anno. Ma quali sono i requisiti necessari per poter ottenere tali privilegi? Bisogna principalmente distinguere tra auto storiche, che sono quelle con oltre 20 anni d'eta' e le auto anziane, che godono di diritto di benefici.

Poi bisogna individuare se l'auto in questione possegga gli elementi per essere considerata d'epoca.Tali caratteristiche sono suddivise in tre gruppi, come indicato dall'art. 63 della legge 342/2000:

  • Veicoli costruiti specificamente per le competizioni
  • Veicoli costruiti a scopo di ricerca tecnica o estetica
  • Veicoli che rivestono articolare interesse storico o collezionistico

L'Automotoclub Storico Italiano (ASI) riconosce tre tipi di certificazioni ai veicoli corrispondenti a tali caratteristiche: l'attestato di storicità, il certificato di rilevanza storica valido ai fini fiscali e la carta d'identità della vettura, essenziale per ottenere l'agognato sconto.

Attenzione, non sempre le assicurazioni stipulano coperture per le auto storiche o hanno regole molto ferree al riguardo, quindi è consigliabile sempre informarsi prima di iniziare qual si voglia tipo di procedimento.

TAG assicurazioni auto on line , polizze assicurative

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?