SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Assicurazione auto, costi e tariffe applicate

-

L’indagine realizzata dall’Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva evidenzia aumenti e criticità.

immagini

RC Auto, costi assicurativi applicati in Italia RC Auto, indagine sui costi e tariffe applicate in Italia

La lettura dell'indagine redatta da Cittadinanzattiva mette in risalto che nel settore della Responsabilità Civile Auto (RC Auto) i fattori critici più diffusi denunciati dai cittadini sono gli aumenti delle tariffe delle polizze assicurative, la liquidazione del sinistro.

Il recesso è stato applicato soprattutto nel Sud d'Italia unilateralmente dalle assicurazioni che hanno prodotto nei confronti dell'assicurato da una parte l'improvviso venire meno della copertura assicurativa e l'affanno di scegliere altre compagnie e, dall'altro, l'aumento generalizzato delle tariffe dei premi assicurativi. Secondo l'organo di vigilanza del settore IVASS (ex ISVAP dal 1° gen. 2013) le polizze RC Auto nell'ultimo anno sono aumentate in misura superiore rispetto all'inflazione del 3,2% con un'aliquota d'imposta RC Auto del 12% per effetto del Dlgs. n. 16/2012 (Decreto sulla semplificazione).

I risultati dell'indagine, evidenziano che le tariffe assicurative sono sempre più care per i neopatentati che pagano in media € 2.828, con un min. di € 1.149 e un max. € 9.307. Un adulto paga in 19 città non meno di € 800 e in questo caso la tariffa più alta è a Napoli (€ 1.737) e la più economica ad Aosta (€ 335) e una media generale di € 661.

La frequenza degli incidenti vede al primo posto la Lombardia (17,1%), Lazio (12,8%), Piemonte (8,3%). A parità di condizioni le offerte tariffarie per gli uomini e per le donne si scostano di 5-10 € e proprio in questi giorni sono entrate in vigore le norme UE sulla "tariffazione Unisex", in ragione delle quali gli assicuratori in Europa non potranno più variare il premio di uno stesso prodotto assicurativo in funzione del sesso dell'assicurato.

Differenze territoriali. Il caro RC Auto è più marcato al Sud (un neopatentato paga in media € 3.101 e un adulto € 776), al Centro (il neopatentato paga in media € 3.013 e un adulto € 712), mentre le tariffe più leggere sono offerte al Nord (il neopatentato paga € 2532 e l'adulto € 547). In Italia l'importo medio dei sinistri è di € 4.360.

Le dieci città, in cui un ragazzo paga mediamente di più, sono, in ordine decrescente di prezzo: Napoli, Caserta, Crotone, Salerno, Foggia, Taranto, Massa, Vibo V., Reggio Cal., Prato. Le dieci città in cui un ragazzo paga di meno l'assicurazione RC Auto sono, in ordine crescente: Aosta, Bolzano, Cuneo, Pordenone, Trento, Vercelli, Biella, Belluno, Alessandria e Asti. Per l'adulto le dieci città in cui paga mediamente di più sono, in ordine decrescente di prezzo: Napoli, Caserta, Crotone, Taranto, Reggio Cal, Salerno, Vibo V., Prato, Foggia e Brindisi. Le dieci città dove, invece, l'adulto paga di meno sono, in ordine crescente di prezzo: Aosta, Bolzano, Cuneo, Alessandria, Novara, Vercelli, Trento, Asti, Verbania e Belluno.

TAG polizze assicurative , Novità auto

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?