Arriva il nuovo Codice della Strada 2013, che è stato già approvato dalla Commissione Bilancio. Ma quali sono le principali novità? Innanzitutto, bisogna dire che non vi è alcun cambiamento per quanto riguarda la carta di circolazione.

Soccorso agli animali

Arriva l'obbligo di fermarsi e prestare soccorso agli animali coinvolti in un sinistro stradale. In particolare è stata introdotta l'equiparazione fra l'assistenza a un animale e quella a una persona. Chi non presterà sccorso all'animale investito, potrà essere punito con una sanzione dai 389 euro ai 1.559 euro. Per coloro che non sono direttamente coinvolti ma non prestano soccorso è prevista una multa che va dai 78 ai 311 euro.

Aumento delle multe

Aumentano gli oneri delle multe, di qualsiasi tipo esse siano. Contravvenzioni più salate, quindi, fino al +5,7% sul 2012. Viene anche introdotta la possibilità di rateizzazione per le multe di importo superiore ai 200 euro potranno essere rateizzate.

Pneumatici invernali non obbligatori

I pneumatici invernali non sono obbligatori, come voleva un emendamento se non dal 15 novembre 2012 al 15 aprile 2013 l'obbligo di pneumatici invernali o di catene per determinati tratti stradali.

Una targa personale

Un altro provvedimento importante è quello riguardante l'introduzione della targa personale. Questa, infatti, non sarà legata al veicolo, ma direttamente alla persona.