SuperMoney
NUMERO VERDE 800 032424

Rca, denuncia del sinistro e messa in mora della compagnia

-

In caso di sinistro è buona norma inviare tutta la documentazione a mezzo raccomandata con a.r., allegandoci sempre il modulo CID e eventuali certificati medici

immagini

Richiesta di risarcimento Sinistro stradale

In caso di sinistro stradale l’inoltro alla propria compagnia assicurativa del modulo CID per la denuncia di sinistro va sempre inviato via raccomandata con a.r., per evitare che il decorso dei 60 giorni non abbia un termine certo. Sia nel caso in cui si abbia un modulo CID con la doppia firma e quindi l’assunzione di responsabilità del conducente del veicolo danneggiante sia nel caso in cui non ci sia la firma dell’altro conducente e il modulo CID valga solo come denuncia di sinistro e richiesta di risarcimento.

Il modulo CID và accompagnato con una lettera di messa in mora nella quale vanno indicati sia tutti i dati anagrafici propri, compreso il codice fiscale, sia i dati di controparte rilevati oltre che la dinamica del sinistro, il luogo dove lo stesso è avvenuto e dove è possibile effettuare la perizia del veicolo. Il fac simile della lettera di messa in mora si trova sul sito della compagnia o allegato alle condizioni generali di polizza rilasciate all’atto della stipula del contratto. Se ci sono state lesioni fisiche e le stesse sono ancora in atto o in via di guarigione è buona norma allegare il certificato di Pronto Soccorso in copia. Dalla data di ricezione della raccomandata la compagnia ha 30 giorni per effettuare il risarcimento in caso di CID a firma congiunta o 60 giorni in caso di firma singola. Copia della messa in mora e del CID và inviata per conoscenza anche alla compagnia di controparte. Tutti questi accorgimenti servono per dotarsi di tutti i presupposti per una eventuale citazione della compagnia, laddove non si addivenisse ad un bonario componimento della vertenza entro i sessanta giorni dalla data di ricezione della messa in mora.

Decorsi i 60 giorni il danneggiato può esperire il tentativo di conciliazione presso un degli organismi di mediazione presenti in tutta Italia. Se non si addiviene ad una conciliazione si potrà citare in giudizio la propria compagnia  e il responsabile del sinistro o la compagnia di controparte. Se nel sinistro vi sono state lesioni il termine per proporre la mediazione o la citazione è elevato a 90 giorni dalla data di ricevimento della messa in mora, quest’ultima però corredata di tutti i certificati medici compreso quello di avvenuta guarigione con postumi o senza. E’ importante sapere che il semplice deposito presso la propria agenzia del solo CID anche se correlato da apposita messa in mora non è condizione per la decorrenza dei 60 giorni. Quindi a scanso di equivoci ogni qual volta si richieda il risarcimento del danno da sinistro stradale la migliore cosa è quella di inoltrare a mezzo raccomandata tutta la documentazione. Altra strada percorribile sarebbe quella dell’invio a mezzo posta elettronica certificata ma in questo caso bisogna controllare che nel contratto sia stata inserita tale opportunità, nel caso contrario questa resta esclusa. Altra buona norma è quella di scattare foto al momento del sinistro con i veicoli in stato di quiete evidenziando i relativi danni, la eventuale segnaletica, oltre a indicare eventuali testi oculari.

TAG assicurazioni auto on line

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento