In un periodo in cui i costi auto hanno raggiunto vette stellari, una maniera di risparmiare sulla Rca esiste ancora un'importante possibilità: comprare un'auto storica.

I proprietari di auto storiche, infatti, si ritrovano a pagare una Rc auto molto bassa, mediamente tra i 100 e i 170 euro l'anno. Per questo motivo, secondo i numeri dell'Aci, le autovetture con oltre 20 anni di età oggi circolanti in Italia sono quasi raddoppiate in pochi anni: si è passati dai 2.496.064 del 2005 ai 4.155.257 di oggi.

Anche l'Asi, l'associazione che tra le altre cose tiene il registro delle auto storiche che rivela: nel 2001 le auto registrate iscritti erano 55.000, oggi sono quasi 200.000. A confermare questo aprticolare trend, ci sono anche altri dati Aci che ci illustano come siano in diminuzione del 5% le rottamazioni e come su ogni 100 autovetture nuove ne siano state vendute 228 usate a agosto e 169 nei primi otto mesi dell'anno.

Segno di una crisi che si fa sentire e di un mercato auto incapace di venire incontro alle nuove esigenze di risparmio dei consumatori. Probabilmente non è ancora ben chiaro che per centinaia di migliaia di italiani l'automobile rappresenta ormai un lusso di cui, in molti casi, si può anche fare a meno.