SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Incidenti stradali, arrivano i corsi di guida sicura per stranieri

-

Troppi incidenti stradali coinvolgono gli stranieri in Italia. L'Aci promuove corsi di guida gratuiti.

immagini

Incidenti stradali Incidenti stradali, corsi di guida per stranieri

Tutti noi vorrebbero evitare gli incidenti stradali, non solo per i possibili danni alla salute, ma anche per le ricadute sul premio dell'assicurazione auto. In Italia il bilancio dei sinistri è molto grave: 3.800 morti ogni anno, 292 mila feriti e un danno sociale pari al 2% del Pil.

Secondo i dati dell'Aci il 13,4% degli incidenti coinvolge automobilisti stranieri, contro il 6,4% di sinistri tutti "tricolore". È un fenomeno fisiologico, presente in tutti i Paesi in cui la popolazione attiva è composta anche da stranieri. "Difformità di abitudini e di comportamenti rappresentano un pericolo per l'intera collettività, con pesanti ripercussioni economiche oltre che sociali", fanno sapere dall'Aci.

All'origine degli incidenti, oltre all'inesperienza, c'è un'inadeguata formazione alla guida. Molti stranieri - egiziani, albanesi, peruviani e cinesi sono quelli più colpiti - hanno infatti conseguito la patente nel paese di provenienza. Su oltre due milioni e mezzo di stranieri abilitati alla guida, solo 1,4 milioni hanno sostenuto l'esame in Italia. Il parco veicoli intestati a cittadini non italiani ammonta a 1,6 milioni di autovetture e 90 mila moto.

Per intervenire alla radice del problema e diffondere in maniera chiara ed efficace la cultura della sicurezza stradale, Aci offrirà dei corsi di guida sicura gratuiti per stranieri. Le lezioni, organizzate in collaborazione con diversi ministeri, con la Polizia Stradale e con il Gruppo assicurativo Sara, saranno svolte in pista per un totale di mille appuntamenti.

I corsi si terranno nel weekend e si assicurerà la partecipazione a rappresentanti di tutte le comunità straniere residenti in Italia, con l'obiettivo di creare classi di "studenti" miste ma omogenee, perché "la sicurezza non è una questione di razza o di colore della pelle ma un obiettivo che perseguiamo con iniziative come queste, improntata sull'integrazione", come ha spiegato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell'Aci. Tutti gli interessati, purché in possesso della patente di guida, potranno iscriversi online sul sito.

TAG aci

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?