L'assicurazione auto, come sappiamo, rappresenta un onere notevole per i guidatori italiani. Rinnovare la Rca, poi, non è sempre un'operazione chiara e semplice. Ricordiamo che almeno 30 giorni prima della scadenza della polizza, la compagnia è obbligata a inviare una comunicazione scritta contenente la data di fine contratto, le eventuali modalità di esercizio della disdetta contrattuale da parte del contraente e le indicazioni in merito al premio di rinnovo della garanzia, fornite direttamente o per il tramite di intermediari o call center.

Inoltre, unitamente a questa comunicazione l'impresa deve anche inviare l'attestato di rischio dell'assicurato dove, tra le altre cose, è anche segnata la classe di merito Bonus/Malus a cui si appartiene. Chi vuole cambiare compagnia assicurativa è assolutamente libero di rivolgersi al mercato in tutta tranquillità tranne per quelle polizze che prevedono il tacito rinnovo, la cui disdetta andrà comunicata almeno 15 giorni prima della scadenza della polizza.

Nel caso in cui la compagnia non inviasse tale comunicazione nei tempi sopracitati consigliamo di inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno alla stessa e specificare che la mancata comunicazione è in violazione del Regolamento 4/2006 dell'Isvap.