Si è svolta presso la X Commissione del Senato l'Audizione di Domenico Petrone, presidente Viasat - Gruppo che opera fin dal 1974 nel settore tecnologico e dal 1987 nella Telematica Automotive - sul tema delle "Assicurazioni di autoveicoli, con particolare riferimento al mercato ed alla dinamica dei premi dell'assicurazione per responsabilità civile auto (Rca)".

In particolare, riguardo alla tanto chiacchierata introduzione della scatola nera, di cui abbiamo parlato diverse volte, come strumento atto a far abbassare i premi Rca, Petrone ha dichiarato: "questi sistemi sono in grado di ridurre le inefficienze burocratiche e di contenere le ricorrenti azioni fraudolente ai danni alle Compagnie. Da esperti storici di settore riportiamo che i risultati conseguiti negli anni confermano che l'utilizzo della scatola nera é un efficace e straordinario strumento per interrompere il circolo vizioso del caro polizza, riducendo sensibilmente i costi assicurativi".

"Ciò nonostante - prosegue Petrone - la diffusione massiva di tale tecnologia é lenta ad affermarsi: c'é poca spinta a livello corporativo ed istituzionale, favorendo cosi chi, con le frodi, persegue i propri interessi. Ovviamente abbiamo accolto con estremo favore ed entusiasmo i principi e le indicazioni contenute nelle nuove disposizioni di Legge che ci auguriamo consentano un'accelerazione del processo di risanamento e liberalizzazione, utilizzando nel contempo gli stessi dispositivi anche per una maggiore Protezione e Sicurezza degli automobilisti".