Le associazioni dei consumatori Adiconsum, Asso-consum, Centro tutela consumatori e utenti e Cittadinanzattiva hanno promosso un progetto dal nome "Rc Auto, quanto mi costi?" con il sostegno del CNCU. Si tratta di testare il polso ai consumatori in materia di assicurazione auto: oltre a sportelli di consulenza il progetto prevede una rubrica informativa gestita da un esperto.

"Rc Auto, quanto mi costi?", dedicherà particolare attenzione al problema dei costi dell'Rca che, da ottobre 2009 a ottobre 2011, secondo dati ISVAP, ha registrato incrementi tariffari medi nazionali pari al 26,9% per un 40enne in classe di massimo bonus, al 20,2% per un 18enne neopatentato alla guida di un autovettura, al 27,9% ed al 45,4% per un diciottenne alla guida, rispettivamente, di un ciclomotore e di un motociclo.

Costi così elevati stanno, senza ombra di dubbio, compromettendo, il rapporto tra clienti e compagnie. Per questo motivo le Associazioni hanno intenzione di registrare i disservizi più comuni anche attraverso un punto globale sui reclami più ricorrenti che, secondo recenti come la diffusa difficoltà nella liquidazione dei sinistri.

Infine, un'altra importante iniziativa del progetto riguarda la possibilità per i neo-patentati di usufruire di una formazione specifica sul tema della prevenzione dei sinistri e sul corretto comportamento da assumere in caso di incidente.