Nonostante le liberalizzazioni adottate dal Governo Monti, i prezzi dell'Rca continuano a salire. Una possibilità di risparmio viene data dalle assicurazioni auto on line che, molto spesso, mettono a punto sconti e promozioni non dovendo provvedere agli oneri che comportano le filiali fisiche e tutto il personale annesso.

Tuttavia, anche il mondo del web, seppur in grado di offrire polizze ancora vantaggiose, sta subendo dei notevoli rincari. Si pensi che, nel 2011, le polizze on line sono aumentate dell'11,9%, avvicinando, così, il loro prezzo a quello delle tradizionali. Gli italiani è difficile che cambino compagnia, secondo gli ultimi dati, solo il 6% lo ha fatto nel 2011 (contro il 10% del 2010) e, l'aumento delle assicurazioni auto on line certo non favorisce la volontà di cambiare: molti, infatti, sono i timori di ulteriori rincari e si preferisce per lo più rimanere fedeli alla propria compagnia.

L'Aiba (Associazione Italiana Brokers di Assicurazione e Riassicurazione), attraverso il suo Osservatorio, ha sottolineato come, nel 2011, l'aumento medio delle polizze auto si sia attestato attorno al 3,7%, con un premio medio di 734 euro (nel 2010 il premio medio era arrivato a quota 708 euro e aveva marcato comunque un +12,2% sul 2009). Un notevole incremento, quindi, per i consumatori, che si ritrovano già all'interno della crisi economica occidentale.

Segnaliamo che, tra le offerte di Rc auto 2012 per questo mese di aprile, si distingue quella messa a punto dalla compagnia scozzese, di proprietà di Royal Bank of Scotland, Direct Line, che fino al 30 giugno 2012 offre ai nuovi clienti due mesi di polizza gratis, compresa la copertura furto e incendio.

Inoltre, ricordiamo che anche Linear Assicurazioni ha pensato a delle promozioni allettanti. La compagnia, ad esempio, propone lo "Sconto Famiglia", che prevede una tariffa scontata del 4%, a cominciare dal secondo veicolo assicurato per lo stesso nucleo, sulla Rca obbligatoria.