L'assicurazione auto in Italia costa cara, spesso anche troppo. Per questo sempre più frequentemente accade che molti automobilisti, esasperati dai prezzi troppo alti delle polizze proposte dalle assicurazioni, vengano ingannati dalle proposte di alcune compagnie non autorizzate che li attirano con dei prezzi stracciati.

Queste società, dette "compagnie fantasma", rappresentano un fenomeno in crescita e un problema notevole sia per il settore assicurativo che per gli automobilisti. Le polizze che emettono sono infatti contraffatte e non hanno alcuna validità, per cui chi si trova a essere stato aggirato da una "compagnia fantasma" non solo ha buttato via i propri soldi, ma rischia anche delle multe salate.

Per cercare di risparmiare sul prezzo dell'assicurazione auto, meglio non ricorrere a questi "trucchi", ma iniziare a confrontare i preventivi delle assicurazioni auto, orienta dosi in particolar modo sulle assicurazioni on line. Il confronto dei preventivi di assicurazione rappresenta il primo passo per fare una scelta giusta e ponderata. Grazie al confronto, infatti, si possono conoscere le differenze di prezzo delle offerte delle diverse compagnie e scegliere quella più conveniente per sé in base al proprio profilo. Una buona scelta permette di risparmiare anche alcune centinaia di euro e bastano pochi click per farla.

L'analisi di SuperMoney

Grazie al servizio di comparazione offerto da SuperMoney vediamo ora quanto effettivamente un guidatore può risparmiare in alcune tra le principali città italiane con la scelta della polizza più conveniente. Come "profilo-tipo" prendiamo in considerazione un guidatore di 43 anni, in prima classe di merito da oltre un anno e senza incidenti, alla guida di una Ford Mondeo Terza Serie del 2011.

A Milano, la compagnia più conveniente è Quixa: con questa il premio costa circa 298 euro, contro i 589 euro della compagnia numero 7 per convenienza. Questo vuol dire che se il guidatore sa fare la scelta giusta può arrivare a risparmiare fino a 291 euro. Anche a Roma Quixa appare la compagnia più conveniente. Per il nostro guidatore-tipo romano una polizza con questa società costa 385 euro circa, con un risparmio di 525 euro rispetto alle compagnia settima in classifica. A Napoli, nonostante il prezzo dell'assicurazione sia più alto, Quixa è sempre la compagnia più vantaggiosa, con un prezzo di 766 euro all'anno, mentre la settima classificata costa 1.379 euro. In questo caso il risparmio garantito dal confronto è davvero notevole, dal momento che può arrivare a 613 euro.

Come abbiamo visto, dunque, il confronto tra i prodotti appare di primaria importanza non solo per il risparmio, ma anche per una reale competizione tra le compagnie. A questo proposito il Governo, nel decreto sulle liberalizzazioni, ha previsto l'obbligo di multi-preventivazione da parte degli intermediari assicurativi. In questo modo, attraverso la presentazione di tre diversi preventivi a ogni cliente, di cui due appartenenti a società concorrenti, si dovrebbe avere una maggiore concorrenza tra le compagnie di assicurazione che dovrebbe garantire una maggiore trasparenza anche ai consumatori.