Non sembra fermarsi il fenomeno delle "compagnie fantasma" nel settore dell'assicurazione auto. Ieri l'Isvap, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo ha reso noto il fatto che le polizze Rc auto intestate a Jeremy Burgess Assicurazioni sono contraffatte. La società, infatti, non risulta tra le compagnie autorizzate a svolgere l'attività sul territorio italiano o comunque non è abilitata all'esercizio dell'attività assicurativa nel nostro Paese.

L'Istituto, nel dare questa comunicazione, ricorda quindi che tutti gli automobilisti che hanno stipulato una polizza con questa società, in realtà circolano per le strade senza alcuna copertura assicurativa valida. Per questo motivo si rischia il sequestro del veicolo e il pagamento di una multa piuttosto salata. Coloro che appartengono alla Jeremy Burgess Assicurazioni, invece, sottolinea l'Isvap, stanno svolgendo un'attività non consentita dalle norme in vigore.

In generale l'Isvap ricorda che, prima di stipulare una polizza di assicurazione auto è necessario accertarsi che la compagnia a cui ci si è rivolti sia abilitata a commercializzare polizze Rca nel nostro Paese. Per fare ciò basta semplicemente consultare il sito dell'Isvap www.isvap.it, dove è possibile trovare l'Albo aggiornato delle imprese assicurative attive e autorizzate a operare in Italia.

Per scegliere l'assicurazione più conveniente e adatta a sé, senza rischiare di incontrare "compagnie fantasma", inoltre, ci si può rivolgere al sito di SuperMoney che mette a confronto le proposte di assicurazioni on line e tradizionali di molte compagnie sul mercato come Quixa, Direct Line e molte altre ancora.