L'assicurazione auto rappresenta una spesa considerevole per tutti gli automobilisti, per cui appare importante non solo la convenienza economica, ma anche la qualità del servizio offerto dalla compagnia scelta. Nel prossimo futuro le Assicurazioni, per fidelizzare il cliente, dovranno puntare sempre di più su un modello customer-friendly. E' quanto emerge da un'indagine condotta da Ernst & Young, che ha coinvolto oltre 24.000 clienti in 23 paesi.

Dallo studio è emerso in particolar modo che i clienti lamentano un ritardo generale delle compagnie nella creazione di servizi di fidelizzazione. I clienti vorrebbero che la loro fedeltà alla compagnia venisse riconosciuta e considerata un valore, magari anche attraverso degli sconti al momento del rinnovo.

Nel settore dell'assicurazione auto, dove i rincari gravano in modo particolarmente pesante sugli automobilisti, la fedeltà del cliente dovrebbe essere valorizzata, soprattutto nel caso in cui nel corso dell'anno non si siano commessi incidenti con colpa. Nonostante questo atteggiamento non appaia particolarmente diffuso tra le compagnie,come rilevato dallo Sna (Sindacato Nazionale Agenti di assicurazione), la mobilità nel settore dell'assicurazione auto in Italia è ancora piuttosto bassa. Cosa che sorprende soprattutto se si considera la convenienza che si può trovare soprattutto sul web. La scelta delle compagnie dirette, infatti, spesso permette di risparmiare rispetto alle compagnie tradizionali. Anche se ricorrere ad assicurazioni on line rappresenta una pratica in crescita, la pro-attività degli automobilisti del Bel Paese non è ancora molto elevata, nonostante spesso siano insoddisfatti del servizio offerto della propria compagnia.

Per tutti coloro che si dimostrano più pro-attivi e che vogliono cercare di risparmiare, il consiglio è di consultare il sito di SuperMoney che permette di confrontare le offerte di assicurazione auto di molte compagnie come Direct Line, Zurich Connect, Quixa e molte altre ancora.