SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Mercato auto: l'evasione sul bollo e sull'assicurazione auto è molto elevata

-

Un'indagine di UNRAE e ACI mostra come l'evasione sul bollo auto abbia proporzioni enormi nel nostro Paese. Un problema in più insieme all'evasione sull'Rca

immagini

Assicurazione auto: evasione anche nel bollo auto Assicurazione auto. Foto. freedigitalphotos

L'assicurazione auto, si sa, costa cara e questo non piace a nessuno, tanto che il fenomeno dell'"evasione assicurativa" ha raggiunto dimensioni spropositate. Ma non è solo l'assicurazione auto a far registrare un aumento del fenomeno dell'evasione: anche il pagamento dell'imposta di bollo sull'auto nel 2010, infatti, è arrivata a toccare 1 miliardo di euro. A diffondere questi dati, che mostrano una preoccupante tendenza degli automobilisti ad aggirare le regole, è l'UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri).

L'UNRAE ha preso in considerazione le auto in circolazione nel 2010, incrociando i dati delle sue banche dati con le informazioni fornite dall' ACI (Automobile Club Italia). Di questi veicoli (36.751.311), circa 2,1 milioni sono risultati esenti, totalmente o in maniera parziale, dal pagamento del bollo auto: si tratterebbe di auto di proprietà di disabili, auto storiche, auto situate presso i depositi giudiziari, auto circolanti in aree private e quelle usate in vendita presso i concessionari.

Tolti questi veicoli, le auto che avrebbero dovuto pagare il bollo per l'auto sono 34.650.000. La somma che si sarebbe dovuta ricavare dall'imposta del bollo auto avrebbe dovuto essere di circa 6,6 miliardi di euro, ma i dati ACI parlano di un'entrata complessiva nel 2010 di 5,6 miliardi di euro. Questo significa che ci sarebbero un miliardo di euro evasi.

Per combattere il fenomeno crescente dell'evasione nel settore dell'auto, il Direttore Generale dell'UNRAE ha affermato che "l'UNRAE è disponibile a collaborare con l'ACI e le Istituzioni preposte, mettendo a disposizione i dati e le conoscenze acquisite, al fine di un repentino accertamento e recupero delle imposte presumibilmente evase, sia riferite al bollo auto che quelle, pure rilevanti, inerenti l'assicurazione RC auto". Le entrate relative alle somme evase per l'imposta di bollo e per l'assicurazione auto potrebbero aiutare a sbloccare il mercato automobilistico in Italia.

Anziché andare contro la legge e rischiare sanzioni salatissime, gli automobilisti italiani dovrebbero puntare al risparmio. Se per il bollo non c'è molto da fare, tagliare i costi della rc auto è semplice: basta rivolgersi alle assicurazioni on line e scegliere l'offerta più adatta alle proprie esigenze. Il servizio di comparazione di SuperMoney è un valido aiuto in questo senso, perché permette di valutare i preventivi di numerose compagnie assicurative, da Direct Line a Genialloyd, e di trovare la polizza perfetta per ogni esigenza.

TAG preventivi rca , assicurazioni auto on line , aci , aumento assicurazione auto

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?