SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

L'auto si usa sempre meno: colpa dei rincari su rc auto e benzina

-

XIX Rapporto ACI-Censis: gli italiani cercano di utilizzare sempre meno l'auto. I rincari dell'assicurazione auto e dei carburanti pesano sugli automobilisti.

immagini

Assicurazione auto: i rincari fanno usare meno l'auto Assicurazione auto. Foto. freedigitalphotos

Utilizzare un'auto è sempre più un lusso, sia per il costo del carburante, sia per i prezzi dell'assicurazione auto, per questo gli italiani tendono a usare sempre meno l'automobile. Questo è quanto emerge dal XIX Rapporto Aci-Censis "Automobile 2011" che evidenzia come la crisi in questo anno abbia influenzato anche l'abitudine degli italiani a guidare la macchina: secondo i dati del rapporto, infatti, un italiano su cinque cerca, quando possibile, di evitare di prendere l'auto per risparmiare sulle spese di carburante.

Chi possiede un'auto spende ormai cifre da capogiro: gli aumenti spropositati dei prezzi dell'assicurazione auto e quelli dei carburanti, infatti, portano gli automobilisti a dover sostenere delle spese elevate, nonostante si cerchi di risparmiare il più possibile lasciando l'auto in garage. Secondo i dati Aci-Censis un'automobile nel 2011 costa in media 3.278 euro contro i 3.191 del 2010, con un aumento del 2,7%, per cui, anche se l'auto rimane il mezzo di trasporto preferito per gli spostamenti (83,9%), sono soprattutto i giovani a diminuire l'utilizzo delle quattro ruote e ad aumentare quello dei trasporti pubblici, mentre gli over 45 sembrano orientati maggiormente verso la bici e gli spostamenti a piedi.

Tra le spese che gli automobilisti devono sostenere, molto pesanti sono quelle relative all'assicurazione auto, obbligatoria per chiunque possieda un veicolo a motore: la rc auto viene a costare mediamente 715 euro e ha registrato un aumento del 2,9% nel 2011, un rincaro che appare ancora più ingiusto agli automobilisti proprio per l'obbligatorietà di stipulare un'assicurazione auto. Come ha sottolineato il presidente uscente dell'Aci "i costi a carico degli automobilisti sono ormai al limite della sopportabilità", per cui si spera che per il prossimo anno, data la diminuzione dei sinistri nel 2011, i prezzi dell'assicurazione auto possano diminuire o quanto meno rimanere stabili.

Per chi deve stipulare un'assicurazione auto il confronto tra i preventivi delle varie offerte delle compagnie assicurative può essere molto utile per trovare l'assicurazione più conveniente e adatta alle sue esigenze. Per questo il servizio di comparazione di SuperMoney può aiutare a scegliere l'assicurazione tradizionale o l'assicurazione on line migliore per ciascun automobilista risparmiando così sul premio.

TAG preventivi rca , assicurazioni auto on line , aci

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?